Vittorio Cecchi Gori in Ospedale

di Nadine Chiara Manzoni 1

Le condizioni di salute di Cecchi Gori, secondo i medici, sarebbero incompatibili con il regime carcerario..

Vittorio cecchi goriVittorio Cecchi Gori, arrestato il tre giugno scorso per il fallimento per la somma di 25 milioni di euro della società Safin, è stato trasferito di recente in una struttura sanitaria per gravi problemi di salute. Oltre Cecchi Gori i membri coinvolti nel crac della società sono il collaboratore Luigi Barone e Giorgio Ghini, rispettivamente in carcere e agli arresti domiciliari.

Cecchi Gori, dopo oltre un mese di detenzione al Regina Cieli, è stato trasferito alla clinica Villa Margherita,nel quartiere Nomentano della capitale. Il trasferimento è stato disposto da Guicla Mullini, giudice delle indagini preliminari del tribunale di Roma, dopo le richieste presentate dagli avvocati di Cecchi Gori, Massimo Krogh , Antonio Fiorella e Nicoletta Piromallo.

Il produttore cinematografico sarebbe stato visitato dal proprio medico curante, Walter Regolo, da uno specialista e dallo stesso medico del carcere. Le condizioni di salute di Cecchi Gori, secondo i medici, sarebbero incompatibili con il regime carcerario. La ex fidanzata di Vittorio, la soubrette Valeria Marini, ha rilasciato un’intervista in cui si mostra stupita del trattamento riservato all’ex compagno.



Sebbene Vittorio abbia le sue colpe, secondo la Marini, ci si starebbe accanendo un po’ troppo, e le conseguenze sarebbero le condizioni alquanto precarie di salute di Cecchi Gori. Valeria Marini sembra adesso intenzionata a sostenere concretamente l’ ex compagno, organizzando al più presto una raccolta di firme. Fortunatamente nei momenti di difficoltà, i vecchi rancori tra ex sembrano passare in secondo piano.

Nadine

Commenti (1)

  1. Secondo me di quest’uomo se ne già parlato fin troppo. Se fosse stato uno qualsiasi ( con meno soldi e meno interessi ) non ci avremmo nemmeno fatto caso. Adesso basta!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>