Cecilia Rodriguez vuole tornare in Argentina per fare una vita normale

di Maris Matteucci Commenta

Cecilia Rodriguez vuole tornare in Argentina per fare una vita normale

Cecilia Rodriguez non è fatta per il mondo dello spettacolo. Benché ci graviti ormai da qualche tempo, a traino della più famosa sorella Belen, la piccola di casa Rodriguez dice di non sentirsi a proprio agio in un mondo che è sì divertente ma che non è fatto per lei.

Così, in una intervista rilasciata al settimanale Nuovo, l’argentina manifesta la volontà di abbandonare l’Italia per tornare nella sua terra e condurre una vita normalissima, lontana dai riflettori.




La sua idea è quella di aprire un risotorante insieme al compagno
, con il quale sta ormai da quattro anni. Sulla sua relazione Cecilia Rodriguez dice: “Abbiamo avuto in quattro anni una piccola crisi di due mesi che però abbiamo risolto brillantemente perché ci amiamo molto. Vorrei tornare in Argentina perché è là che ho amici e famiglia“.

Insomma a quanto pare Cecilia Rodriguez potrebbe presto abbandonare l’Italia ed un mondo, quello dello showbiz, che non le ha dato finora grandi soddisfazioni: “Non mi piace il mondo dello spettacolo e neanche la gente che ne fa parte. Per carità è divertente perché sembra tutto un gioco ma non è la vita che sogno di fare per il resto dei miei anni“. Al suo attivo l’argentina ha un calendario sexy (che ha fatto infuriare Belen anche se Cecilia ha sempre negato i dissapori con la sorella maggiore) e qualche comparsata a destra e manca come testimonial di marchi più o meno importanti.

CECILIA RODRIGUEZ SMENTISCE I LITIGI CON LA SORELLA BELEN

Questa estate Cecilia Rodriguez era stata la testimonial anche di una linea di borse lanciate dall’ex cognato Fabrizio Corona: proprio la collaborazione con il re dei paparazzi non era andata a genio a Belen che aveva dimostrato di non aver gradito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>