Marco Baldini, rottura con Radio Deejay: ecco perché

di Maris Matteucci Commenta

Marco Baldini, rottura con Radio Deejay: ecco perché

marco baldini

Marco Baldini lascia Radio Deejay. La notizia è corsa veloce sul web e il chiacchiericcio al riguardo non è mancato: ci si è interrogati, insomma, sui motivi che avrebbero portato Marco Baldini e Radio Deejay a separarsi.

C’è chi ha ipotizzato di malumori sorti nello staff, c’è chi invece ha pensato che Marco Baldini avesse combinato qualche guaio inducendo chi di dovere a sbarazzarsi di lui. Il mistero però è presto risolto perché il diretto interessato interviene su facebook per spiegare la situazione.


Buonasera, l’argomento della sera mi sembra di aver capito che sia: perché finisce l’avventura di Baldini a Deejay. Il motivo è molto più semplice di quello che si vuol far credere: purtroppo logiche commerciali proprie di una grande azienda non hanno consentito il raggiungimento di un accordo contrattuale soddisfacente per entrambi le parti per le prossime stagioni. Ringrazio comunque amici come Linus e Albertino che mi hanno chiamato nuovamente a far parte di questa grande famiglia. Quindi col solito sorriso ci salutiamo e ci diamo appuntamento ad una prossima avventura radiofonica. (P.S giuro che questa volta non ho combinato casini)“.

Poche righe utili però a capire quali sono stati i motivi che hanno portato Marco Baldini ad abbandonare Radio Deejay e a guardarsi intorno alla ricerca di nuove avventure. Il PS aggiunto in fondo al suo intervento è probabilmente per coloro che subito avevano maliziosamente pensato che, alla base dell’addio, ci fosse qualche guaio combinato da Baldini.

PLATINETTE E LINUS SONO AI FERRI CORTI E NON SI PARLANO PIU’

Dopo Platinette, che l’anno scorso aveva lasciato Radio Deejay per presunte incomprensioni con Linus (mai confermate per la verità) e Fabio Volo, anche lui lontano adesso da Milano, ecco allora che anche Marco Baldini abbandona la radio. In questo caso Linus però non c’entra visto che lo speaker lo cita personalmente nel suo post su facebook per ringraziarlo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>