Belen Rodriguez furiosa con i fan, non vi permetto di giudicarmi

di Maris Matteucci Commenta

Belen furiosa con i fan, non vi permetto di giudicarmi

belen

Vita stancante per Belen Rodriguez che, mentre saltella da un’isola all’altra per le sue vacanze estive (che, beata lei, sono cominciate già da un paio di settimane), deve anche investire energie per difendersi dagli attacchi di coloro che sul web la criticano per il suo essere troppo poco mamma.

Sì, la critica che viene mossa più spesso alla showgirl argentina è infatti quella di stare poco insieme al figlioletto Santiago, nato ad aprile dalla relazione con Stefano De Martino. Belen aveva già provato a difendersi nel corso di una intervista rilasciata nel dietro le quinte di una sfilata milanese alla quale aveva partecipato, ma oggi facebook raccoglie il suo sfogo.


Per la cronaca mi auguro con tutto il cuore che i soliti cretini che scrivono cattiverie per divertirsi possano trovare qualcos’altro da fare di più costruttivo nella vita – si legge sulla pagina dell’argentina -. Questa è una pagina leggera con argomenti leggeri (penso sia abbastanza chiaro), e quindi nn permetto che nessuno mi giudichi come mamma perché decido di andare in palestra. Allora cari amici, chi ha voglia di rompere… gli equilibri del buonumore che compaiono qui dentro, è invitato a spostare il proprio culo da un’altra parte! Con amor Belen“.

BELEN RODRIGUEZ, FOTO IN COSTUME IN SARDEGNA

Un messaggio chiaro e diretto a tutti coloro che invece continuano a criticarla. E le critiche a Belen piovono un po’ da tutte le parti. Poco tempo fa era stata la stessa Rosita Celentano, personaggio pubblico, a sparare a zero contro la showgirl “colpevole” a detta sua di avere fatto un figlio solo ed esclusivamente per le copertine dei giornali. La Celentano ha utilizzato frasi pesanti sulle quali la diretta interessata Belen ha preferito non intervenire, peraltro intelligentemente, nel tentativo di non alzare i toni di una discussione che sarebbe stata piuttosto sterile.

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>