Sara Tommasi drogata per video porno, due arresti

di Maris Matteucci Commenta

Sara Tommasi drogata per video porno, due arresti

sara tommasi

Due uomini – uno di Milano, l’atro di Roma – sono stati arrestati questa mattina con l’accusa di avere approfittato dello stato psico-fisico di Sara Tommasi per drogarla e costringerla a girare un video hard.

La notizia, riportata dal quotidiano romano Il Messaggero, sta facendo il giro del web. Oltre ai due arrestati, altri tre uomini sarebbero indagati con l’accusa di avere partecipato alla realizzazione del video hard in questione il cui titolo sarebbe “Confessioni private”.


Una brutta facenda, insomma, che darebbe ragione alla stessa Sara Tommasi che più volte aveva detto di essere stata drogata per girare alcuni filmini porno. Uno dei pochi a sollevare la questione era stato Alfonso Luigi Marra, per qualche tempo amico speciale della showgirl, che sul suo sito aveva cercato di focalizzare l’attenzione sull’atteggiamento di Sara Tommasi nei video hard incriminati. Alfonso Luigi Marra aveva fatto notare che la showgirl biascicava in modo innaturale: “Sara non biascica – aveva scritto Marra – dal modo in cui parla nel video si capisce che è strafatta di coca“.

SARA TOMMASI NUDA, TUTTE LE FOTO DELLA SERATA IN VIA VENETO A ROMA: ANCORA PROVOCAZIONE?

Versione sposata anche dalla diretta interessata che in un video choc girato da Le iene aveva ammesso di essere strafatta di coca. Adesso arrivano gli arresti di due uomini che avrebbero materialmente drogato la showgirl per costringerla a fare cose che probabilmente, nel pieno delle sue facoltà mentali, non avrebbe fatto. D’altronde che da un pezzo Sara Tommasi abbia perso la testa si sa, non a caso la showgirl umbra negli ultimi tempi non fa altro che inanellare figure poco edificanti in giro per Roma (un paio di settimane fa è stata beccata mentre faceva il bagno nuda nella fontana del Gianicolo).

Purtroppo è anche vero che la ex naufraga dell’Isola dei famosi è circondata da gente poco raccomandabile che invece di impegnarsi a riportarla sulla retta via, altro non fa che aumentare il suo senso di disagio.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>