Cristiano Ronaldo perdonato dalla fidanzata dopo le foto hot

di Maris Matteucci Commenta

Matrimonio salvo tra Cristiano Ronaldo e Irina Shayk: lei lo ha perdonato

Sembra essere salvo il matrimonio tra Cristiano Ronaldo e Irina Shayk dopo l’erroraccio che l’ala del Real Madrid aveva fatto ieri e che sembrava potesse mettere in crisi il rapporto con la modella russa.

Per chi non lo sapesse è andata così: Cristiano Ronaldo ha ricevuto sul suo cellulare delle foto decisamente hot di una fans. Immagini che non hanno lasciato indifferente il portoghese che ha pensato bene di inoltrarle agli amici con tanto di commento sotto. Peccato che nella lista degli amici, però, ci sia finito per sbaglio anche il nome della fidanzata che non ha molto apprezzato il gesto del compagno e sarebbe andata su tutte le furie.


Per alcune ore il web è letteralmente impazzito sulla gaffe di CR7, sinceramente degna di un principiante. Tanto che in molti avevano già cominciato a mettere in dubbio che il tanto atteso matrimonio tra i due – previsto per il prossimo luglio – potesse essere messo seriamente in crisi. Ed invece a quanto pare, dopo la sfuriata e l’arrabbiatura iniziale, la bella Irina Shayk sembra aver perdonato il fidanzato mettendoci una pietra sopra ma dandogli però un ultimatum: storie di questo genere non dovranno più ripetersi.

IRINA SHAYK TRAVOLGENTE PER XTI

A conferma di tutto ciò la dichiarazione di oggi sul quotidiano Daily News di una persona molto vicina al giocatore del Real. La persona in questione sostiene che Cristiano Ronaldo sia molto rammaricato ed imbarazzato per la brutta figura fatta, ma aggiunge che la modella ha capito la situazione e ha chiuso la cosa senza rancore.

Matrimonio salvo, dunque? Pensiamo di poter dire di sì. Il prossimo luglio, salvo cambiamenti, Cristiano Ronaldo – da sempre considerato uno dei calciatori più sexy del pianeta – convolerà a nozze con la sua Irina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>