Leonardo DiCaprio attaccato da uno squalo, salvo per miracolo

di Eleonora Costa 155 views0

Leonardo DiCaprio attaccato da uno squalo: non è la scena di un film, ma quanto successo nel 2006 all’attore americano, impegnato in Sudafrica con le riprese di Blood Diamond. Intervistato per Ellen DeGeneres, DiCaprio ripercorre quello spiacevole episodio dal quale, dice, si è salvato per un mezzo miracolo.

Leonardo DiCaprio dice di avere sempre avuto il terrore degli squali e insomma, la cosa è anche comprensibile. Ma nel 2006, durante le riprese, si era fatto convincere da una organizzazione che mirava alla protezione degli squali in via di estinzione a fare una immersione nell’oceano per vedere come questi animali invece fossero tutt’altro che cattivi e pericolosi. Così l’attore ha deciso di calarsi in acqua nell’apposita gabbia protettiva ma è successo l’impensabile: un gigantesco tonno è rimasto incastrato nella gabbia e lo squalo ha attaccato, entrando direttamente nella gabbia dove era l’attore.

LEONARDO DICAPRIO (IN CRISI ESISTENZIALE) ABBANDONA IL CINEMA

Un faccia a faccia in piena regola, dunque, tra Leonardo DiCaprio e lo squalo: “La metà del suo corpo era fuori, così io mi sono spinto in fondo alla gabbia per stargli lontano. L’ho sentito masticare per un po’ di volte, ma sono sopravvissuto. L’animale, una volta azzannato il tonno, se ne è andato lasciandomi da solo nell’angoletto“, ricorda l’attore che poi aggiunge di avere davvero avuto fortuna nell’uscire illeso da quella situazione. “Mi hanno detto che una cosa del genere non era mai successa fino ad allora“.

Dopo quella esperienza, comunque, Leonardo DiCaprio ha chiuso con gli esperimenti.Non farò mai più una cosa simile in vita mia, non voglio sminuire il lavoro di queste organizzazioni che si applicano con grande dedizione per salvaguardare questa specie animale ma io sono morto di paura e per me è stato un episodio terrificante“. E oggettivamente come dargli torto…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>