Emma Marrone dopo le offese sul suo aspetto fisico: Ecco perché ho risposto

di Ma.Ma. 6.868 views0

Dopo essere stata pesantemente attaccata sui social per il suo aspetto fisico, Emma Marrone era intervenuta su Instagram con parole pesanti nei confronti di chi l’aveva criticata in modo inopportuno. Un post piuttosto breve ma diretto al punto, che stigmatizzava il comportamento dei cosiddetti leoni da tastiera, quelli che pensano di poter dire e scrivere tutto quando si trovano davanti a un pc.

E in una intervista al settimanale Grazia, la direttrice artistica di Amici 15 spiega perché ha voluto rispondere per le rime ai suoi detrattori:

A un certo punto mi accorgo che mi arrivano tantissime notifiche sul telefono. Controllo e leggo commenti irripetibili. Dicevano ‘Ma questa che ha? La guerra in faccia?’ o ‘Ma non usi lo shampoo?’. Io detesto qualsiasi forma di bullismo, sono convinta che vada preso di petto e per questo ho risposto. Ho detto quello che pensavo. Che queste persone sono niente. Chi scrive cose orrende ha il vuoto dentro, sa solo dare dolore, non ha rispetto degli altri

E proprio dalle donne arrivano gli insulti più pesanti per Emma Marrone:

Non so come mai proprio dalle ragazze arrivi tanta cattiveria, ma di sicuro dovremmo chiederci che cosa stanno passando nella vita per tirare fuori questo odio. Non so come si possa far crescere un figlio nel rispetto del prossimo, ma finché non ci interrogheremo su questo sarà inutile piangere sui giornali per i suicidi di ragazzine vittime di bullismo. La mia famiglia mi ha insegnato a essere forte, ma le altre? Su Instagram mi hanno scritto quelle stesse persone che dicono ‘cicciona’ alla compagna di classe. Se stavolta ho risposto ai commenti è perché mi sono vista nelle donne che lavorano dalla mattina alla sera e che non dispongono del tempo e dei soldi per avere la piega in ordine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>