Gabriele Parpiglia smentisce la seconda gravidanza di Belen

di Ma.Ma. 94 views0

Gabriele Parpiglia smentisce la seconda gravidanza di Belen Rodriguez. Su twitter, il noto giornalista di gossip ha raccontato di essere stato contattato proprio dall’argentina che avrebbe detto di non essere incinta. Smentito dunque lo scoop di Gente che lunedì, attraverso la sua direttrice Monica Mosca, ospite di Mattino 5, aveva parlato di seconda gravidanza in corsa per la showgirl argentina.

La notizia di Belen Rodriguez incinta aveva fatto rapidamente il giro del web anche perché si sa che quando c’è l’argentina di mezzo la cronaca rosa si infiamma. E’ sempre stato così, fin dai tempi in cui la showgirl stava con il re dei paparazzi Fabrizio Corona. Ma stavolta il gossip deve farsene una ragione: Belen Rodriguez non è incinta. Il messaggio di Gabriele Parpiglia su twitter non lascia spazio a fraintendimenti di alcun genere: “Per chi mi scrive e mi chiede se Belen è incinta, l’ho sentita ieri e mi ha detto: assolutamente falso, però c’è chi deve vendere (bufale)“.

Insomma stavolta Belen Rodriguez non sarebbe intervenuta direttamente a smentire la notizia della presunta gravidanza ma avrebbe affidato la sua versione a Gabriele Parpiglia, sicura che la sua smentita, seppur indiretta, sarebbe stata subito ufficializzata dal giornalista di gossip. Poco male, però, perché pur non essendo vera la notizia della seconda gravidanza, il gossip è concentrato sull’ormai vicinissimo matrimonio della showgirl argentina che il prossimo 20 settembre, giorno anche del suo compleanno, convolerà a nozze con il fidanzato Stefano De Martino, padre anche del piccolo Santiago, nato lo scorso aprile.

La notizia della seconda gravidanza di Belen Rodriguez aveva fatto scalpore anche perché sarebbe arrivata in tempo record dalla nascita del primogenito Santiago che ha visto la luce lo scorso aprile. Invece a quanto pare Belen sta concentrando le sue forze solo e soltanto sul matrimonio che la incoronerà ufficialmente signora De Martino.

foto facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>