Gianfranco Apicerni spiega i motivi della rottura con Lucrezia Gizzi

di Eleonora Costa 257 views0

Dopo due anni di amore, finisce la storia tra Gianfranco Apicerni e Lucrezia Gizzi. L’ex tronista di Uomini e donne racconta i motivi che avrebbero portato alla rottura con la fidanzata in una intervista rilasciata al settimanale Visto, in edicola con il nuovo numero.

Obiettivi diversi: così Gianfranco Apicerni sintetizza il motivo che lo avrebbe indotto ad allontanarsi dalla compagna. Anche se il romano non entra nel merito della questione. Chi ha lasciato chi? Forse una scelta condivisa? E chi lo sa. Fatto sta che Gianfranco Apicerni è di nuovo single e si prende la sua fetta di colpa nella rottura con Lucrezia: “Quando un amore finisce ognuno ha le proprie responsabilità e le proprie colpe – dice -, comunque sono convinto che tutto serve per maturare esperienza. Non ho sofferto dopo la rottura con Lucrezia ma ho riflettuto sui miei errori, sul mio comportamento e su quello di lei“.

Obiettivi diversi che a un certo punto hanno allontanato i due. Gianfranco Apicerni continua: “Ho capito che avevamo obiettivi diversi e che non potevamo costruire un futuro comune. Adesso che tutto è finito so che è stato meglio allontanarci, razionalmente. Ma non rinnego proprio nulla di quello che ho fatto, perché sono stato molto innamorato“. In effetti il romano aveva detto di avere trovato la felicità con la studentessa con la quale faceva ormai coppia fissa da un paio di anni abbondanti.

Dopo qualche avventura, era stata proprio Lucrezia Gizzi a fare tornare il sorriso a Gianfranco Apicerni che molto aveva sofferto per la storia travagliata con Valeria Bigella, conosciuta proprio nel programma di Maria De Filippi, Uomini e donne. La padrona di casa si era così tanto presa a cuore quel ragazzo innocente e “bonaccione” che aveva deciso di promuoverlo a postino di C’è posta per te.

foto sito ufficiale facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>