Ryan Gosling ha lasciato Eva Mendes?

di Fabiana Commenta

L’attore avrebbe chiesto alla compagna del tempo per riflettere. E intanto esce a cena fuori con una modella tedesca...

Fino a poco tempo fa sembravano felici e innamorati, ma la favola potrebbe finire presto. Ryan Gosling sarebbe già stufo della sua attuale compagna, l’attrice Eva Mendes.

A diffondere i rumors dell’imminente rottura fra le due star è la rivista Daily Mail che azzarda oltre.

Secondo la rivista Gosling avrebbe chiesto all’attrice la famosa pausa di riflessione, anticamera della rottura definitiva. L’attore, star di Drive e Le idi di Marzo, si starebbe godendo una vacanza in Sud Africa, rigorosamente senza la compagna che sarebbe stata però già rimpiazzata.

Sembra infatti che il bel Ryan sia stato visto a cena con una modella tedesca a Città del Capo. Non si tratterebbe solo di indiscrezioni perché pare proprio che l’attore abbia chiesto ad Eva un po’ di tempo per pensare sulla loro relazione. Ultimamente sembra che le cose fra gli attori non andassero più per il verso giusto e sembra che avessero cominciato a litigare.

RYAN GOSLING ED EVA MENDES FESTEGGIANO IL CAPODANNO A NEW YORK

Insomma l’idillio fra la coppia sembra essersi definitivamente incrinato dopo soli sei mesi di relazione.

Sembrano lontani i tempi delle foto che hanno fatto il giro del mondo in cui Eva e Ryan visitavano il cimitero di Pere Lachaise a Parigi come due curiosi turisti e apparivano felici e innamorati.

D’altra parte Ryan, 31 anni, che fino a poco tempo prima di ammettere la relazione con la Mendes, 38 anni, si dichiarava felicemente single, non aveva mai nascosto che una relazione sentimentale con le colleghe non erano mai state semplici.
E lui ne sa qualcosa visto che in passato è stato legato a Rachel MacAdams e a Sandra Bullock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>