Claudia Gerini presenta la sua secondogenita Linda

di Stefania Russo Commenta

Claudia Gerini ha presentato al settimanale Chi la sua secondogenita Linda, nata lo scorso 28 settembre. L'attrice è apparsa una mamma..

CLAUDIA GERINI FIGLIO

Claudia Gerini ha presentato al settimanale Chi la sua secondogenita Linda, nata lo scorso 28 settembre. L’attrice è apparsa una mamma serena a felice accanto alle sue due bambine che sono la sua gioia e la sua forza, ha spiegato di adorare la meternità che per le donne è un momento assolutamente magico in cui ci si sente piena di forza, come invincibili.

La pimogenita Rosa di 5 anni è nata dal matrimonio dell’attrice con Alessandro Enginoli mentre la piccola Linda di sole due settimane è nata dalla relazione con Federico Zampaglione, che è al settimo cielo per essere diventato padre per la prima volta.


Claudia Gerini ha raccontato che abitando in una casa dove anche il cane è una femmina Federico desiderava tanto avere un maschietto ma quando ha saputo che sarebbe nata un’altra femmina è stato lo stesso contentissimo, del resto diventare padre era un suo desiderio e poi si sà che con le figlie femmine i padri hanno sempre un rapporto speciale.


A testimoniare la gioia di Federico è stata la sua scelta di rimanere al fianco di Claudia anche durante il parto che è avvenuto tramite cesareo perchè la bambina si trovava in posizione trasversale, proprio come era già accaduto con Rosa. In ogni caso tutto è andato per il verso giusto, la bambina al momento della nascita pesava 3 chili e 700 grammi.

Per evitare ogni possibile gelosia Claudia ha cercato di coinvolgere Rosa, è stata la prima a cui ha detto di essere in attesa e pare che la bambina non si sia pentita di aver chiesto alla madre una sorellina visto che sembra aver preso seriamente il suo ruolo di sorella maggiore, si è traformata in una piccola mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>