Biagio Antonacci incastrato dagli sms

di Nadine Chiara Manzoni 3

Anche i vip cedono alle tentazioni di uno scambio di sms piccanti. E’ successo al cantante Biagio Antonacci..

bijagio

Ebbene sì…succede anche ai vip. Essere incastrato da un sms e rovinare una storia d’ amore non è una prerogativa della gente comune.

Anche i vip cedono alle tentazioni di uno scambio di sms piccanti. E’ successo al cantante Biagio Antonacci, che è stato mollato su due piedi proprio per esser stato scoperto a messaggiare con una misteriosa donna. La sua fidanzata, Paola Cardinale, insospettita dalla suoneria sempre bassa e dai continui messaggini ricevuti dal suo compagno, ha deciso di metterlo alla prova.


Così, munita di una nuova sim, Paola ha finto di essere una spasimante di Antonacci, gli ha inviato una bella foto (naturalmente non sua) e ha iniziato con il cantante uno scambio di sms a dir poco provocatori. Biagio, come la maggior parte degli uomini, ci è cascato in pieno e ha risposto alle lusinghe della fantomatica corteggiatrice. A quel punto, ecco svelata la vera identità della corteggiatrice. Paola ha mollato immediatamente Biagio, senza dargli neanche la possibilità di spiegare…


La Cardinale ha constatato l’ esistenza di una seconda sim, non ufficiale, che il cantante avrebbe fino ad allora utilizzato per i messaggi più privati..Adesso Biagio ha tutto il tempo per dedicarsi solo e soltanto alla sua musica, e, naturalmente, alle sue corteggiatrici! Nel frattempo sarà impegnato con il suo tour in giro per le città d‘ Italia, iniziato proprio in questi giorni.

Commenti (3)

  1. Mi sa di strano ke uno scorpione come BIAGIO tanto furbo….sia cascato in uno stupido tranello come qst….nn e ke alla fin fine lui volesse proprio qst???

  2. che sfigato antonacci!

  3. in effetti un artista che è sulla cresta dell’onda da piu di 20 anni e che con l’ambum 9novembre ha venduto 400mila copie è proprio sfigato! se prima di commnetare conosceste i fatti perlomeno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>