Verdiana Zangaro racconta la sua vita lontano da Amici 12

di Maris Matteucci 1

Verdiana Zangaro racconta la sua vita lontano da Amici 12

verdiana zangaro

E’ diventata nota al grande pubblico grazie alla sua partecipazione ad Amici 12, il talent show di Maria De Filippi dove è riuscita ad arrivare fino alla finalissima grazie alla sua voce potente.

E oggi Verdiana Zangaro si gode il suo magic moment che la sta portando in giro per l’Italia per la promozione del suo primo album di inediti intitolato Lontano dagli occhi.




La calabrese è al settimo cielo ma ben salda con i piedi per terra.
E’ felice perché finalmente vede coronarsi il suo sogno, quello di fare musica e di vivere di quello, ma sa anche che il risveglio potrebbe essere molto brusco. Al momento, però, non ci vuole pensare e al settimanale Visto Verdiana Zangaro racconta della sua vita prima di Amici. Una vita in salita, con pochi soldi in tasca e una passione, la musica, che le è stata trasmessa in famiglia. “La mia è una famiglia canterina: mio papà suona e anche mio nonno, negli anni ‘80 aveva una radio libera. Insomma i dischi a casa mia non sono mai mancati, io sono cresciuta con la musica“. Per problemi economici però la cantante non ha mai potuto studiare seriamente musica. Ha provato a iscriversi al conservatorio al corso di jazz ma dopo poco si è ritirata perché le spese erano troppo alte e insostenibili per lei che doveva mantenersi da sola.

Ma nonostante la situazione economica non idilliaca, Verdiana Zangaro non si è arresa e, pur affiancando alla sua passione un lavoro vero e proprio, ha continuato a sperare di poter un giorno fare la cantante di professione. Il programma di Maria De Filippi le ha offerto una grande possibilità, di quelle che la quasi ventisettenne di Rossano non vuole farsi fuggire. A lei allora va il nostro in bocca al lupo!

foto facebook

Commenti (1)

  1. Beh …il mio no
    la vedo troppo finta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>