Selvaggia Lucarelli furiosa su facebook: querelo chi mi offende

di Maris Matteucci Commenta

Selvaggia Lucarelli furiosa su facebook: querelo chi mi offende

Selvaggia Lucarelli si prende sempre poco sul serio e sicuramente questa è una delle sue qualità migliori. Ma stavolta la blogger giornalista ha messo da parte la sua vena ironica e si è infuriata su facebook per alcune offese ricevute che proprio l’hanno fatta “sbroccare”.

Ad offenderla uno dei suoi “seguaci” che riprende il pezzo fatto dalla Lucarelli su Libero relativo al capitolo “olgettine” e dà della poco di seria (per non dire altro) alla diretta interessata. Che, giustamente, non la prende bene e comunica via facebook che prenderà la giuste misure per difendersi da coloro che la insultano senza motivo.


A scanso di equivoci, vorrei informare che io ho cominciato a querelare, quindi rammento a quelli come il signorino qui sotto, che a dare della bagascia a me estendendo il complimento a minorenni, poi si paga. In senso pecuniario e facendo una gran figura di merda pubblicamente. Sono molto paziente, ma deve essere chiaro che il web non è la cloaca massima e non è luogo in cui tutto è lecito. Se non mi dai della bagascia sulla metro perché non si fa, non si fa manco qui, bello mio. E fossi la fidanzatina ritratta in foto con te, poverina, ti prenderei per un orecchio e proverei a spiegarti cosa sia il rispetto per le donne, volpe“. Queste la parole usate da Selvaggia Lucarelli contro colui che ha utilizzato modi e parole sgradevoli contro di lei.

Selvaggia Lucarelli volutamente non cancella neppure il nome di colui che si è reso protagonista di un simile gesto nel tentativo, probabilmente, di farlo vergognare a più non posso. E qualcosa ci dice che ci sarà riuscita. La blogger ha sempre detto di essere consapevole di non poter piacere a tutti e d’altronde il suo carattere tutto pepe non le è d’aiuto in questo senso. Ma le offese non sono ammesse: denuncia quindi all’orizzonte.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>