Christian De Sica offende la Lucarelli su Facebook: Sei una mezza calza

di Eleonora Costa 160 views0

E’ giornata di litigi rigorosamente via social: e dopo quello di cui vi abbiamo già parlato tra Fedez e Costantino Della Gheradesca, ecco che vi segnaliamo quello tra Christian De Sica e Selvaggia Lucarelli. E’ l’attore romano a inverire contro la blogger giornalista che sabato scorso abbiamo visto nello studio di Ballando Con le Stelle 10 ma lei: vediamo quello che è successo.

Tutto nasce da una intervista rilasciata a Tony Servillo a Dagospia nella quale l’attore ha lamentato un certo fastidio per la presenza di Selvaggia Lucarelli e Emis Killa nella sala grande del Teatro Parenti di Milano mentre lui nella sala piccola dello stesso teatro presentava un libro. Christian De Sica prende le difese dell’attore ma spreca parole un po’ poco carine nei confronti di Selvaggia Lucarelli. L’esternazione del suo punto di vista avviene su Facebook.

Servillo è un gran signore e la Lucarelli è quello che è… Sicuramente saranno stati maleducati e chiassosi come sempre. Pensa tu se Servillo rosica, casomai è quella mezza calza che si ostina a voler fare un mestiere che non le appartiene.

Immediato l’intervento di Selvaggia Lucarelli che non resta certo indietro:

Su Servillo mi limito a dire che si conferma semplicemente quello che è: un gigante di attore e di antipatia. Ma non do peso a quello che ha detto, mi sta bene che non sappia chi sia o che dichiari di non saperlo. La spocchia è la sua cifra, io amo le persone che sono coerenti fino in fondo con se stesse. Tra l’altro proprio su Dagospia che lui odia tanto è finita la mia recensione a La Grande Bellezza quando l’oscar era ancora molto lontano. Recensione per cui mi ha ringraziato lo sceneggiatore del film, amico di Toni. A De Sica che interviene non si sa bene a che titolo nella discussione offendendo e dicendo cose a caso mi prendo il lusso di rispondere con calma, sulla mia pagina fb. Perché la spocchia di Servillo ok, ma di De Sica anche no.

Attendiamo dunque il pensiero ufficiale di Selvaggia Lucarelli sulla sua pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>