Fabrizio Corona si è costituito: era a Lisbona

di Maris Matteucci Commenta

Fabrizio Corona si è costituito: era a Lisbona

La fuga di Fabrizio Corona è terminata. Secondo alcune fonti vicine alle indagini (riportate dal quotidiano Il Messaggero), il re dei paparazzi si sarebbe costituito. Era a Lisbona.

Gli investigatori della Squadra Mobile erano da giorni in Portogallo sulle sue tracce. E così ad un certo punto Fabrizio Corona ha deciso di arrendersi anticipando il suo arresto e consegnandosi nelle mani della Polizia portoghese.


Finisce qui, dunque, con il re dei paparazzi che adesso dovrà scontare sette anni di carcere per il caso Trezeguet. Nei giorni scorsi le segnalazioni di avvistamento di Fabrizio Corona si erano inseguite. Prima il messaggio (risultato poi falso) sul suo profilo facebook, quindi l’avvistamento a Santo Domingo secondo quanto riportato dal settimanale Oggi. Insomma il re dei paparazzi sembrava avere il dono dell’ubiquità. Ma fin dall’inizio la pista del Portogallo è stata la più battuta ed in effetti l’ex di Belen Rodriguez si trovava davvero lì.

LA CANZONE SULLA FUGA DI FABRIZIO CORONA, IL VIDEO

In questi giorni amici e parenti avevano invitato Fabrizio Corona a costituirsi. La ex moglie Nina Moric aveva lanciato un appello ai microfoni di Verissimo consigliando all’ex marito di tornare sui suoi passi. Il giornalista Gabriele Parpiglia, uno degli ultimi ad averlo sentito prima della fuga, aveva detto che Corona non ce l’avrebbe fatta a reggere una pressione così forte e si sarebbe presto costituito.

Insomma la fuga di Fabrizio Corona è terminata. Cala dunque il sipario su una vicenda che ha tenuto banco nei telegiornali di tutta Italia per giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>