Maria De Filippi racconta di quando beveva troppo (a Vanity Fair)

di Sveva Commenta

Maria De Filippi si racconta in una lunga intervista a Vanity Fair...

Vanity Fair dedica la copertina ed una lunga intervista alla signora di canale 5, Maria De Filippi. Amatissima dal pubblico, la moglie di Maurizio Costanzo si racconta sulle pagine del settimanale svelando particolari della sua vita ai quali molti, sicuramente, faranno fatica a credere.

A parlare dalle sue abitudini “giovanili”: di quando, cioè, beveva troppo.


Maria De Filippi ripercorre quel periodo in cui, per distrarsi e mollare i freni inibitori, si dava a qualche cocktail di troppo. La presentatrice dice che spesso, quando usciva con gli amici, aveva questa abitudine sbagliata: “I miei weekend a Cervinia erano pieni di negroni, vodka lemon e tequila boom boom – ricorda Maria De Filippi – ma oggi sono astemia“. Ricorda il giorno in cui decise di smettere:Smisi quando un giorno, al bar delle guide dove andavo ogni sera, ordinai un caffè. Il barista mi chiese se volevo la correzione: erano le 11 di mattina. Lì capii che dovevo farla finita“.

Una Maria De Filippi inedita, che si lascia andare a confidenze anche sul rapporto con la fede. Una donna dispiaciuta dal fatto di non poter fare la comunione perché sposata con un uomo divorziato: “Al matrimonio di mio fratello, dopo avermi confessata, il prete mi negò il permesso di fare la comunione. È una cosa che patisco molto“. Poi si passa alle sue paure più grandi: “Ho paura di volare e guido solo se accompagnata“. L’intervista completa sul numero di Vanity Fair in onda da domani in edicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>