Kate Middleton in abito rosso per la parata sul Tamigi

di Fabiana Commenta

Occhi puntati su Kate Middleton in rosso Alexander McQueen per il Giubileo di Diamante della Regina

La pioggia e il maltempo non hanno fermato gli inglesi e i grandi festeggiamenti per il Giubileo di Diamante della Regina Elisabetta II.

Al via la più grande parata di navi sul Tamigi per omaggiare la sovrana che ha assistito alla cerimonia dal palco con la famiglia reale al completo.

Accanto a Elisabetta, in abito bianco della sua sarta personale Angela Kelly, tempestato di Swaroski, la più ammirata (dopo la Regina) è stata senza ombra di dubbio la Duchessa di Cambridge Kate Middleton che ha optato un Alexander McQueen rosso. D’altra parte Kate aveva già indossato un abito McQueen rivisitato da Sarah Burton per il giorno della sue nozze.

Kate Middleton criticata dalla Regina Elisabetta per le sue minigonne

Scollatura discreta, maniche lunghe anche considerando le temperature quasi autunnali e gonna a pieghe (l’orlo sembra essersi affettivamente allungato un tantino dopo i consigli della sovrana) per Kate sempre più magra che ha abbinato all’abito strutturato scarpe beige e un vezzoso cappellino rosso di Sylvia Fletcher del prestigioso negozio di cappelli James Lock. Kate ha abbinato una clutch rossa e una sciarpa che ha indossato quando si è alzato il vento.

William e Kate festeggiano il primo anniversario di nozze in privato

Accanto a lei il principe William in alta uniforme con fascia azzurra dell’aeronautica: la coppia ha salutato la folla e Kate come sempre ha dispensato sorrisi e saluti con la mano. Sul palco d’onore anche la chiacchieratissima Pippa Middleton, sorella di Kate che ha indossato un abito blu con discreti profili color panna. Ma questa volta tutti gli occhi sono stati puntati su Kate e sul suo abito rosso fiammante.

Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>