Anthony Manfredonia dice la sua sulla rottura con Barbara De Rossi

di Maris Matteucci Commenta

Anthony Manfredonia dice la sua sulla rottura con Barbara De Rossi

Dopo le parole di Barbara De Rossi ecco che arrivano anche quelle di Anthony Manfredonia che, sulle pagine del settimnale Chi, interviene per spiegare i motivi della rottura con l’attrice 55enne.

L’imprenditore casertano, di molti anni più giovane, ci va giù pesante contro la ex e, specificando che mai tornerà sui suoi passi, ammette di stare già frequentando un’altra donna: Sylvie Lubamba.


Anthony Manfredonia racconta di avere abbandonato il “tetto coniugale” circa un paio di settimane fa dopo l’ennesimo litigio furioso. Ma non pensava che la cosa potesse precipitare così, con Barbara De Rossi che non gli ha più parlato. Anche se da tempo nutriva comunque dei dubbi circa il rapporto con la compagna:Barbara De Rossi è una donna bellissima – si legge sulle pagine di Chima si sente trent’anni e invece trent’anni non li ha: con il passare del tempo da lei mi sarei aspettata un atteggiamento materno non infantile“.

BARBARA DE ROSSI SPIEGA I MOTIVI DELLA ROTTURA CON ANTHONY MANFREDONIA

A generare numerose paranoie, nell’attrice, sarebbe stata la sua eccessiva gelosia e la sua insicurezza. “Basti pensare che dopo appena un mese che ci frequentavamo ha deciso di rifarsi il seno. Aveva tante paure…“. Per lei però Anthony Manfredonia dice di avere fatto molto per dimostrarle tutto il suo interesse (“Mi sono tolto da facebook, non uscivo mai senza di lei ma evidentemente tutto questo non le bastava“) ma aggiunge che adesso è convinto della scelta fatta. “Spero per lei che sia convinta di quello che ha fatto perché i primi due giorni io sono stato male ma il terzo ero già con un’altra. E non torno indietro“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>