Alessia Reato e Giulia Calcaterra nuove veline di Striscia la notizia

di Maris Matteucci Commenta

Alessia Reato e Giulia Calcaterra sono le due nuove veline di Striscia la notizia

Alessia Reato e Giulia Calcaterra sono le nuove veline di Striscia la notizia: ieri sera hanno infatti vinto la trasmissione condotta da Ezio Greggio che aveva appunto l’obiettivo di trovare le sostitute di Federica Nargi e Costanza Caracciolo per l’edizione 2012-2013.

Entrambe giovanissime, per Alessia Reato e Giulia Calcaterra si aprono dunque le porte dello spettacolo. La loro avventura comincerà lunedì prossimo 24 settembre quando faranno il loro debutto ufficiale sul bancone di Striscia la notizia.


Alessia Reato e Giulia Calcaterra hanno avuto la meglio sulle altre tre coppie che erano formate da Nausicaa Putzu e Emma Mariani, Ana Moya Calzado e Elisa Selvaggia Folli e Carola Stasi e Flavia Fiadone. Nel pomeriggio di ieri, per la verità, sul web era già circolata la voce secondo cui a vincere la finale di Veline 2012 sarebbero state proprio loro.

LE COPPIE FINALISTE DI VELINE 2012

La solita talpa, insomma, aveva spifferato tutto visto che la puntata era stata registrata lo scorso martedì e dunque in molti erano a conoscenza del verdetto finmale annunciato da Ezio Greggio. Le due ragazze, dopo la proclamazione, sono apparse ovviamente al settino cielo. Per Alessia Reato non si tratta della prima esperienza televisiva dato che era già stata schedina nel programma Quelli che il calcio. Anche Giulia Calcaterra, però, era già apparsa in tv in occasione di Miss Italia 2011.

GIULIA CALCATERRA E ALESSIA REATO VINCONO VELINE: LA NOTIZIA IN ANTEPRIMA


Entrambe dunque debutteranno lunedì;
a condurre Striscia la notizia al fianco di Ezio Greggio non ci sarà Enzo Iacchetti bensì Michelle Hunziker. Enzo Iacchetti tornerà soltanto a gennaio per dare il cambio alla svizzera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>