Giampaolo Morelli, ho tradito i miei genitori

di Ma.Ma. 2.247 views0

Una intervista molto profonda, quella rilasciata da Giampalo Morelli al settimanale Vanity Fair. L’attore di origine napoletana dice di avere tradito le aspettative dei genitori e che non è stato assolutamente facile.

Io ho tradito le aspettative dei miei genitori e non è stato facile. Loro volevano un figlio che fosse bravo a scuola, laureato in Legge come mio padre… Ho dovuto faticare per distaccarmi da una famiglia che non aveva niente a che fare con il mondo dello spettacolo

I genitori insomma volevano che Giampaolo Morelli diventasse un bravo avvocato. Così non è stato perché il napoletano ha fin da subito sentito l’esigenza di fare altro e con grande tenacia ha provato a seguire una strada diversa. Da pochi anni l’attore è anche diventato padre. Sulla paternità dice di essersi ricreduto, dopo un lungo periodo nel quale ha pensato che non avrebbe avuto figli:

A un certo punto mi è venuto questo desiderio. Quando ti scatta l’istinto, è importante avere una persona giusta a fianco. Che devi conoscere bene, con cui devi essere assestato. No, non mi sento una chiavica come padre, però al momento i bambini sono piccoli, la partita si vedrà più avanti. Quando i figli maturano un carattere che tu pensavi diverso. O quando prendono un’altra strada rispetto a quella che desideravi tu

E sui social:

Noi siamo alla preistoria dei social, tra qualche anno matureremo tutti più cultura, educazione e delicatezza, mi auguro. Saremo a buon punto quando in Rete ci si rivolgerà all’altro come se l’avessimo davvero davanti. Chi avrebbe il coraggio di dire in faccia a Gianni Morandi: “Guarda che tu di domenica la spesa non la devi andare a fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>