Max Tortora lascia I Cesaroni, ecco perché

di Eleonora Costa 542 views1



Anche Max Tortora abbandona I Cesaroni.
Il simpatico attore romano dà l’addio alla fiction che gli ha regalato grande popolarità nelle ultime cinque stagioni. Non che Max Tortora fosse fino ad allora uno sconosciuto, ma sicuramente il ruolo di Ezio Masetti ne I Cesaroni ha dato l’opportunità all’attore di farsi conoscere anche dal grande pubblico.

E dunque un altro personaggio storico della fiction tutta ambientata nello storico quartiere di Roma, Garbatella, lascia il set. A darne notizia non è il diretto interessato ma Giancarlo Ratti che ne I Cesaroni interpreta il veneto Antonio Barilon. In una intervista rilasciata a La provincia di Varese, l’attore si dice perplesso su quella che può essere a tutti gli effetti considerata una vera e propria morìa. Il cast de i Cesaroni 6 sarà praticamente decimato rispetto alla quinta stagione. Non ci sarà più Alessandra Mastronardi, che l’anno scorso era tornata ad interpretare il ruolo di Eva Cudicini, non ci sarà più nemmeno Matteo Branciamore che, dalla prima edizione, ha vestito i panni di Marco Cesaroni.

MATTEO BRANCIAMORE: ECCO PERCHE’ NON FACCIO I CESARONI 6

Via anche Elena Sofia Ricci, Lucia nella fiction, che nella passata stagione era stata una delle artefici della ripresa (in termini di ascolti della fiction). E adesso anche Max Tortora abbandona il set per dedicarsi ad altri lavori (ma c’è chi sussurra anche che la scelta di lasciare I Cesaroni sia da ricollegare proprio ai numerosi addi che non farebbero sperare bene per il futuro).

D’altronde questo via vai non era stata apprezzato nemmeno dai giovani attori della fiction, con Niccolò Centioni in prima linea a specificare come questa scelta di smembrare del tutto il cast fosse quantomeno discutibile. A quanto ci risulta anche Nina Torresi, l’interprete della giovane Maya, non farà parte della sesta edizione mentre è avvolta nel mistero la posizione di Claudio Amendola: ci sarà oppure no?

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. perche te ne vai fai troppo ridere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>