Anne Hathaway, il successo mi ha incasinato

di Eleonora Costa 154 views0

Quante volte sentiamo dire dai divi che la fama ha reso la loro vita più difficile? E se in Italia è Belen Rodriguez a ricordarci ogni giorno di quanto sia complicato gestire il successo e i paparazzi che sono sempre appostati sotto casa, oltre Oceano è Anne Hathaway a raccontare di quanto il successo e la popolarità le abbiano incasinato la vita, soprattutto fino a qualche anno fa.

La bella attrice 32enne si è raccontata in una lunga intervista in occasione di una puntata dell’Ellen DeGeneres Show alla quale ha partecipato anche per sponsorizzare il suo prossimo film, Interstellar, diretto da Cristopher Nolan nel quale ha recitato al fianco di Matthew McConaughey.

Ed è stata questa l’occasione per raccontare la sua vita difficile. Anne Hathaway parte con il dire che la fama per molto tempo l’ha resa una donna insicura.

La fama mi ha incasinato davvero per molto tempo anche se può sembrare strano perché molti pensano che il successo sia la cosa più bella che possa capitare. Invece io non sapevo cosa fare, come rapportarmici, mi ha davvero esaurita. Tutti mi dicevano di essere semplicemente me stessa, ma era come se non sapessi chi fossi. Solo ora ho capito di non aver bisogno dell’approvazione di nessuno mai, in nessuna occasione

L’intervista fiume di Anne Hathaway continua:

Ho smesso con l’abitudine di googlarmi, perché si è sempre rivelata una pessima idea che nel tempo mi ha reso ancora più insicura. All’inizio ascoltavo le critiche e non potevo farne a meno ma poi ho capito che non riuscivo a farcela perché non ero ancora riuscita ad imparare a volermi bene. Non ci ero ancora arrivata. E se non ti vuoi bene quando qualcuno dice qualcosa di orribile su di te, allora una parte di te finirà sempre per crederci

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>