Nainggolan, schiaffi e pugni alla moglie Claudia Lai per strada

di Eleonora Costa 941 views0

Una brutta vicenda vede protagonista il calciatore della Roma, Radja Nainggolan: secondo le prime indiscrezioni emerse, il calciatore sarebbe stato sorpreso a litigare pesantemente con la moglie Claudia Lai per strada, a Cagliari. Un litigio che sarebbe però degenerato in schiaffi e pugni con la donna che, ricoverata all’ospedale San Giovanni di Dio di Cagliari, ha una prognosi di venti giorni circa.

Nainggolan manesco? C’è ancora molto mistero intorno alla vicenda con il calciatore della Roma che ha (ovviamente) smentito tutto su Twitter, dicendo che mai metterebbe le mani addosso ad una donna, tanto meno a sua moglie. Ma come spiega il comandante Paolo Floris, che si è occupato di questa triste vicenda, “nel referto si parla di contusioni in varie parti del corpo: torace, gambe e anche volto“. Claudia Lai sarebbe stata presa a pugni e schiaffi e, per fuggire alla rabbia del marito Nainggolan, si sarebbe barricata in macchina.

A chiamare i rinforzi alcuni passanti che, sentendo le grida della donna, avrebbero subito messo in allerta le Forze dell’Ordine che, giunte sul posto, avrebbero trovato la moglie di Nainggolan visibilmente spaventata. La donna non ha però voluto sporgere denuncia. Il fattaccio sarebbe avvenuto nel pomeriggio di domenica, intorno alle 16.30. Nainggolan e la moglie Claudia Lai stavano passeggiando in via Campidano, vicino alla Basilica di Bonaria e lì sarebbe avvenuta la lite. Per il momento, non si conoscono particolari più precisi.

Sulla vicenda è però intervenuto lo stesso Nainggolan che su Twitter ha scritto: “Voglio dire una cosa a tutti!!! Dovete fare i c** propri… Problemi in famiglia esistono, ma mani addosso no!

Photo Credits | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>