Il Volo contro Roberto Cenci: scomparso 4 anni fa, adesso cosa vuole?

di Ma.Ma. 136 views0

La vittoria de Il Volo a Sanremo 2015 ha scatenato la rabbia del regista Roberto Cenci, colui che per primo ha investito in questi tre giovani facendoli partecipare a Ti Lascio Una Canzone, il programma di Antonella Clerici che di fatto li ha lanciati verso il successo.

I tre tenorini de Il Volo, ovvero Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, avevano partecipato ognuno in separata sede al programma di Rai 1; fu di Roberto Cenci l’idea di unirli in un unico gruppo. Idea vincente, visto che oggi i ragazzi de Il Volo sono famosi in tutto il mondo. Ma le parole di Roberto Cenci a Chi non hanno lasciato indifferenti i tre giovani ragazzi che, all’indomani della vittoria di Sanremo che ha scatenato le critiche, rispondono per le rime a colui che sulle pagine del settimanale ha dato loro degli ingrati visto che dopo il trionfo all’Ariston non si sarebbero fatti sentire nemmeno per un ringraziamento. In una intervista a La Stampa i tre tenorini de Il Volo hanno puntualizzato che Roberto Cenci con loro è sparito quattro anni fa e che dunque il successo ottenuto in questo periodo non è stato mai condiviso con il regista. Perché allora avrebbero dovuto chiamarlo dopo la vittoria di Sanremo 2015?

SANREMO 2015, LORENZO FRAGOLA E IL VOLO I BIG PIÙ TWITTATI

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble specificano anche che la stessa cosa vale per Tony Renis che li ha aiutati all’inizio a farsi conoscere negli Stati Uniti ma che poi è sparito dalle loro vite circa due anni fa. Insomma i ragazzi de Il Volo sono giovanissimi ma, con queste dichiarazioni, dimostrano di non voler essere sfruttati da nessuno. Il Volo contro Roberto Cenci: a chi date ragione?

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>