Daria Bignardi, irriconoscibile con il nuovo look castigato

di Fabiana 2.256 views0

Ricordate il look glamour fatto di tubini neri, discrete scollature strategiche e tagli di capelli un po’ sbarazzini? Dimenticateli.

Pochi giorni fa Daria Bignardi ha sfoggiato un nuovo look molto diverso dal precedente tanto che la ex conduttrice de Il Grande Fratello è apparsa quasi irriconoscibile.

Capelli cortissimi, sale e pepe, look castigato e scarpe con il tacco basso: così si è presentato il neo direttore di Rai 3 all’appuntamento con il presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, in occasione dell’incontro con le protagoniste del programma televisivo di Rai 3 Le Ragazze del ’46 che è stato realizzato per la celebrazione dei 70 anni della Repubblica Italiana. Insomma la Bignardi sembra essersi già calata perfettamente nel suo nuovo ruolo: la sua nomina, arrivata a sorpresa poche settimane fa, ha suscitato più di qualche critica, esattamente come il diktat sul dress code che la Bignardi ha voluto imporre in rete convocando truccatrici e costumiste per annunciare le nuove regole.

Per le donne, addio al tacco 12 e a tubini stretti, consentite invece camicette dai colori pastello con minima scollatura, gonne o pantaloni e tacco basso e naturalmente trucco sobrio, per gli uomini via libera con completo con camicia e cravatta sobria. E anche lei sembra essersi adeguata alle sue indicazioni nonostante sia stata travolta dalle critiche e abbia voluto chiarire quanto suggerito.

DARIA BIGNARDI DIFENRDE AURORA RAMAZZOTTI

Abbiamo ragionato su alcuni cambi di stile. Cambieremo nei programmi del day time le scenografie, le grafiche, le luci, e abbiamo pensato anche di ragionare su uno stile aggiornato per chi andrà in onda. Senza troppe cofane in testa o cravattoni. Accortezze, eleganza. Nessun’imposizione, è una condivisione semmai.

Aveva spiegato intervistata da Il Foglio. E ha voluto cominciare a dare il buon esempio evidentemente.

photo credits| facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>