Ilaria D’Amico, pubblicità occulta a favore di Gigi Buffon?

di Fabiana 1.595 views0

Ilaria D’Amico fa la spesa in un supermercato supermercato insieme ai figli del compagno Gigi Buffon.

Paparazzata da Diva e donna, la giornalista Sky viene ritratta in versione mamma di una perfetta famiglia allargata, ma gli scatti che mostrano il carrello carico di spesa fanno addirittura pensare a una pubblicità occulta a favore di Gigi Buffon.

A notare la strana coincidenza è stato Alberto Dandolo che sul suo profilo Facebook elenca una serie di interessanti coincidenze.

Ilaria D’Amico, sorridente come non mai al supermercato mostra una chioma fluente e perfetta: fra carezze e abbracci ai figli del compagno, spinge avanti il carrello pieno di spesa con prodotti di ogni genere. Ma guarda caso nel carrello sono ben visibili solo due prodotti in particolare.

GIGI BUFFON, ILARIA D’AMICO È LA DONNA DELLA MIA VITA

Guarda caso i due prodotti sono disposti nella parte superiore del carrello e sono spudoratamente a favore di clic (uno dei due peraltro pare sia in bilico e che si adagi nel vuoto, violando tutte le leggi della fisica). Guarda caso i prodotti sono della Kellog’s. Guarda caso Giggino Buffon era testimonial della Kellogg’s. Guarda caso…

Scrive Dandolo sulla sua pagina Facebook. Pubblicità occulta o meno, sembrano invece essersi leggermente placate le indiscrezioni sulla presunta nuova gravidanza della giornalista.

ILARIA D’AMICO, ARRIVA SMENTITA DELLA GRAVIDANZA?

Fin dall’estate si continuava a ipotizzare dell’arrivo di un altro bebè in casa Buffon-D’Amico e nel corso delle settimane non sono mancati scatti che lasciavano intuire qualche inedita rotondità della giornalista. Da un momento all’altro invece le indiscrezioni si sono placate, complici anche le dichiarazioni di un parente di Buffon che ha smentito categoricamente la gravidanza di Ilaria D’Amico. Per il momento.

photo credits| diva e donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>