Aurora Ramazzotti offende il figlioletto di Belen, bufera in arrivo?

di Eleonora Costa 266 views2

Aurora Ramazzotti si diverte a imitare Belen Rodriguez caricando sui social il video che la vede protagonista: ma la figlia di Michelle Hunziker e Eros Ramazzotti commette una leggerezza che potrebbe costarle molto cara. Imitando l’argentina si lascia infatti andare a una battuta infelice su Santiago, il figlioletto che Belen Rodriguez ha avuto da Stefano De Martino.

Sei brutto come Santiago. Questa la frase destinata a creare scompiglio perché sappiamo come vanno queste cose e anche se Aurora Ramazzotti ha solo 18 anni e probabilmente ha commesso una leggerezza, è ovvio che la sua battuta non passerà inosservata e infiammerà il gossip delle prossime ore. Peraltro Santiago, figlioletto di Belen Rodriguez, è già molto conosciuto visto che la showgirl in questi primi due anni di vita del bambino non ha fatto niente per preservarlo. E così sui social i commenti negativi sul piccolo di casa De Martino si sono sprecati, e molti hanno criticato il bambino definendolo piuttosto brutto.

AURORA RAMAZZOTTI A VERISSIMO: SEMPRE STATA AGEVOLATA NELLA VITA

Idea che evidentemente condivide anche Aurora Ramazzotti che però, essendo personaggio noto, non ha pensato che la sua affermazione avrebbe potuto scatenare un vero e proprio putiferio mediatico. E quindi attendiamo fiduciosi perché il video di Aurora Ramazzotti farà discutere non poco e ne siamo sicuri. E chissà se Belen Rodriguez, per difendere la sua piccola creatura, interverrà per attaccare la diciottenne che ha commesso un errore veniale che però potrebbe costarle davvero molto caro.

Photo Credits | Aurora Ramazzotti Facebook

Commenti (2)

  1. Non è che lei sia esattamente una modella!!!

  2. Aurora e’ la classica figlia di papa’….e in questo caso anche di mamma!
    Ma e’ solo una semplice ragazzina viziata che si permette di criticare gli altri con che diritto poi, peggio di una semplice qualunque, evidentemente non ha altri mezzi per poter far parlare di sé se non attraverso la popolarita’ altrui, gelosa forse?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>