Grande Fratello 13, Alessia Marcuzzi contro Mia: devi crescere!

di Ma.Ma. 32 views0

Il Grande Fratello 13 è ormai entrato nel vivo e ogni lunedì, in occasione della puntata in diretta, regala sempre diverbi accesi tra i protagonisti che ormai, dopo un mese e mezzo di reclusione nella Casa, cominciano a dare i primi segnali evidenti di insofferenza.

Tra tutti, nella settimana che ci siamo lasciati alle spalle, è stata Mia quella più nervosa: la romana, la più giovane tra i concorrenti del Grande Fratello 13, ha preso sotto gamba la prova settimanale dedicata al ballo e ha scatenato la dura reazione di Giovanni e Chicca che le hanno puntato il dito contro. Lei ha reagito in modo abbastanza immaturo, dicendo che lei è fatta così, che a casa è abituata a comportarsi come vuole e quindi chiuso il discorso.

Ma la difesa di Mia non è piaciuta nemmeno un po’ ad Alessia Marcuzzi che ieri sera, in diretta, ha ripreso la giovane concorrente del Grande Fratello 13 invitandola a crescere. “Posso dirti una cosa Mia? – ha chiesto la conduttrice -, te la dico proprio con il cuore perché ti seguo sempre dentro la Casa. Tu hai detto che sei fatta così e che anche a casa non fai niente, motivo per cui non combini niente nemmeno dentro il Grande Fratello 13. Ecco, ti consiglio di crescere perché la tua non è una difesa che va bene. Devi maturare per stare bene insieme agli altri“.

Mia non ha replicato, arrendendosi forse al fatto che sarebbe stato meglio tacere per non alimentare ulteriori polemiche. Fatto sta che la romana è finita dritta dritta in nomination e adesso si ritrova a forte rischio di uscita. D’altronde l’eliminazione di Valentina, e prima ancora di Greta, ha fatto capire che per quel gruppetto tutto femminile (che comprende anche Angela, Diletta e appunto Mia) il pubblico non nutre grande simpatia…

Photo Credits | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>