Gianluca Vacchi cacciato dal Billionaire replica, è tutto inventato

di Fabiana 1.349 views0

I followers (ben 3600 su Instagram) di Gianluca Vacchi potranno ricominciare a dormire sonni tranquilli.

Il dandy imprenditore bolognese che delizia i social con le sue giornate all’insegna del lusso (e dell’ozio, almeno estivo), fra barche, serate mondane e balletti con la fidanzata Giorgia Gabriele (ex di Bobo Vieri e Stefano Bettarini), ha deciso di commentare direttamente il gossip di questi giorni.

Secondo Dagospia qualche sera fa sarebbe stato “rimbalzato” insieme al suo entourage dal Billionaire di Flavio Briatore: con il locale già fin troppo affollato per loro non ci sarebbe stato posto. Dopo qualche giorno però Vacchi non è riuscito a resistere a ha rotto il silenzio stampa commentando quel che è accaduto.

Questo episodio è completamente inventato, io di Briatore sono amico, lo conosco dal 2004 e frequento il Billionaire. Su questa storia mi faccio una risata. La verità è che tutto quello che riguarda me fa notizia e quando non dò modo di parlare di me sui social, allora inventano. Cosa me ne frega di smentire? Se mi metto a smentire passo la giornata a fare cose completamente inutili. Il problema è che esistono giornalisti che hanno la loro onestà intellettuale e altri senza alcuna etica. Mi meraviglio che una cosa del genere sia oggetto di tanto clamore. Guardi. Io in questi giorni sto parlando solo con i media esteri, che sono molto incuriositi dal modo che ho di comunicare con i giovani. È questo che mi interessa fare.

Ha smentito piccato al Resto del Carlino,Vacchi, famoso per essere protagonista sui social con i suoi scatti a gogo propinati nell’arco della giornata. D’altra parte l’imprenditore sta vivendo giorni di gloria: pochi giorni fa ha compiuto 49 anni e si è scomodato addirittura il Corriere della Sera che gli chiesto un’intervista in cui lui, mister Enjoy, ha voluto parlare soprattutto della sua capacità di comunicare con i giovani per i quali si sente un vero e proprio esempio.

FLAVIO BRIATORE, NON DEVO DARE CONTO A NESSUNO

E se l’imprenditore tatuato non intende far polemica e riservare le proprie attenzioni solo ed esclusivamente ai media esteri di questi tempi sarà anche perché pochi giorni fa Dagospia aveva anche parlato del suo party di compleanno come di un mezzo flop: al posto delle celebrities attese, si sono palesati i soliti “morti di fama”.

photo credits|instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>