Lele Mora, Fabrizio Corona è malato di soldi

di Fabiana 901 views0

Aveva detto di essere un uomo diverso, ma Fabrizio Corona ci è ricascato ed è stato arrestato per intestazione fittizia di beni: trovati nel suo controsoffitto poco meno di due milioni di euro, frutto delle sue serate nei locali pagate in nero, Corona è tornato a San Vittore.


E mentre la fidanzata Silvia Provvedi si dispera via social, Lele Mora, ex agente dei vip, anni fa molto vicino a Corna, commenta l’arresto del suo ex pupillo.

Io non godo mai delle disgrazie altrui. La galera non si augura a nessuno. Uno che l’ha provata, non la può augurare a nessuno. Ma Corona è veramente malato. Ha la malattia dei soldi, se non approfitta, se non prende soldi dalla gente, sta male.

Ha detto Mora intervistato a La Zanzara su Radio 24 certo che saranno trovati anche altri soldi e che la condizione di Corona peggiorerà.

I soldi che gli hanno trovato sono anche pochi, per uno che faceva anche cinque eventi a sera, anche adesso. Lo so per certo perché ho fatto il nero e per questo ho pagato, con la galera. Corona ha molti soldi, più di quelli che gli hanno preso. Avrà messo via una decina di milioni di euro.

Continua Mora rammaricato del destino del suo ex pupillo. Racconta di come si sono conosciuti nel 1998 e di come Corona sia cambiato montandosi la testa e distruggendo tutto quello che aveva costruito.

LELE MOTA SPARA A ZERO SULL’ISOLA DEI FAMOSI

Speravo che potesse tornare a essere il Fabrizio di una volta e invece non ce l’ ha fatta. Sta male, molto male, se nessuno lo curerà i soldi continueranno a rovinargli la vita.

Conclude l’ex agente dei vip che dopo il carcere e dopo aver dilapidato un patrimonio ha totalmente abbandonato il mondo dello spettacolo.

FABRIZIO CORONA ARRESTATO TORNA IN CARCERE

Non ho un conto in banca, vivo grazie allo stipendio che mi passa mio figlio. Ai tempi d’oro guadagnavo tra i 10 e i 100 milioni l’anno, li ho buttati via in stupidaggini. Ma non rimpiango nulla, ho fatto tutto ciò che volevo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>