Nina Moric contro Le Donatella, si permettono di vivere nella casa di Corona

di Fabiana Commenta

Nina Moric attacca Le Donatella e rivendica la proprietà del lussuoso appartamento milanese di Fabrizio Corona. Nella casa dell’agente dei paparazzi, tornato in prigione da qualche settimana a questa parte per intestazione fittizia di beni, erano rimaste a vivere la sua fidanzata Silvia Provvedi e la sorella gemella Giulia.

nina moric

Va bene che Corona era in prigione, ma le cantanti non disdegnavano di organizzare anche delle feste insieme al loro amici. Almeno fino a questo momento.

Qualche giorno fa Le Donatella sono state sfrattate di casa visto che l’appartamento, del valore di circa 2 milioni e mezzo di euro e ubicato in vicino a corso Como (e in parte pagato da Lele Mora), è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza. Pochi giorni fa la cantante aveva voluto chiarire la sua posizione.

Non è cambiato nulla, sono ancora lì. Posso stare ancora lì, non è vero che mi hanno sfrattata. Anche se ho letto che Le Donatella cercano casa.

Ha detto intervistata da Paola Perego. Intanto adesso a parlare è stata anche Nina Moric, ex moglie di Corona che ha detto chiaramente l’appartamento milanese del suo ex appartiene al figlio Carlos.

NINA MORIC, SONO ALLERGICA AL MATRIMONIO

Ma come si permettono di vivere nella casa del mio ex marito? Quell’appartamento l’ho pagato anch’io, circa 1 milione e mezzo di euro, e anche se ora non è più mio trovo assurdo che ci abitino Le Donatella. Se proprio ci deve essere qualcuno in quella casa è Carlos, il figlio che abbiamo avuto io e Fabrizio. Ma visto che è minorenne e non può, non capisco come si permettano Le Donatella di restarci. E lo vanno pure a sbandierare in Tv, facendosene un vanto. Per fortuna io e Carlos non abbiamo bisogno di quella casa.

SILVIA PROVVEDI DIFENDE FABRIZIO CORONA

Ha dichiarato la Moric. E meno male che i rapporti con Silvia Provvedi erano distesi.

photo credits| instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>