Barbara Berlusconi contro Max Allegri

di Gianni Puglisi 131 views0

Sono momenti di forte tensione in casa Milan, dopola sconfitta che i rossoneri hanno rimediato ieri sera sul campo del Sassuolo, nel posticipo dell’ultima partita del girone di andata. E così Barbara Berlusconi, amministratore delegato del club rossonero, si scaglia contro il tecnico Massimiliano Allegri, primo colpevole – a suo dire – del cammino a dir poco disastroso della squadra.

Senza troppi giri di parole, lei che solitamente si è sempre mostrata particolarmente moderata, Barbara Berlusconi parte all’attacco di Massimiliano Allegri definendo intollerabile lo spettacolo fornito dalla squadra rossonera ieri sera. All’Ansa Lady B parla di “cambiamento necessario subito” che tradotto significa esonero di Max Allegri già nella giornata di oggi.

Barbara Berlusconi punta il dito contro l’allenatore livornese che già nei mesi precedenti era finito sotto torchio per l’avvio di stagione deludente del Milan. Seppur ancora in bilico, però, pareva che le acque si fossero calmate fino al ko di ieri sera, contro una squadra seppur modesta come il Sassuolo, e dopo essere passati in vantaggio con due reti di scarto. Barbara Berlusconi schiuma rabbia e fa capire apertamente di non volere avere più Max Allegri tra i piedi.

E lui? Con un certo aplomb, contrariamente alla sua “nemica” Barbara Berlusconi, si rimette alle decisioni della società e si dichiara non pentito di essere rimasto al Milan quando questa estate sembrava fatto il passaggio alla Roma che ha poi dirottato su Garcia. La giornata di oggi potrebbe già essere decisiva per la svolta, anche se Barbara Berlusconi ieri sera, a caldo, ha dichiarato che la società si sarebbe presa un po’ di tempo per pensare a quale sarebbe stata la migliore soluzione. “I tifosi non devono più assistere ad uno spettacolo indegno come quello di stasera“, questo ieri sera il succo del pensiero di una Lady B imbufalita contro il condottiero del Milan.

Ma c’è già chi ha individuato in Pippo Inzaghi il sostituto del tecnico livornese…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>