Luciano Moggi contro Wanda Nara procuratrice

di Ma.Ma. 373 views0

Senza ombra di dubbio è stato uno dei più discussi e chiacchierati dirigenti sportivi e oggi si scaglia contro Wanda Nara, moglie di Icardi e procuratrice dello stesso attaccante interista che a breve probabilmente lascerà Milano. Luciano Moggi è un fiume in piena e non perde tempo per attaccare colei che, a detta sua, non può stare nel mondo del calcio. Ospite a La Confessione di Peter Gomez, Luciano Moggi dice:

Non mi chieda di farle nomi perché non glieli farò, ma ho conosciuto una donna, una moglie, simile a Wanda Nara in passato, e non è finita bene. Ero il procuratore di una squadra di calcio che aveva da poco cambiato allenatore. L’allenatore era bravissimo, ma aveva sposato la donna sbagliata. Dopo la prima partita, vidi la moglie del mio allenatore in tv a parlare di come fosse andato il match. Pensai che fosse un caso, un’ospitata così, eccezionale. Invece la settimana successiva lo rifece, ma non le permisi di reiterare. Convocai immediatamente sia il mio allenatore che la moglie, in sede, e gli dissi chiaramente: ‘Se perdiamo il campionato io chi dovrei licenziare? Te o tuo marito? Tuo marito, quindi tu vedi di levarti dai piedi altrimenti non finisce bene

Maxi Lopez contro Wanda Nara: non è all’altezza di fare la procuratrice

Poi Luciano Moggi aggiunge:

La sua è una vera e propria invasione di campo. Non può permettersi di parlare tutti gli anni del discorso del campionato, di decidere l’ingaggio del marito, di voler prolungare il contratto, di chiedere ogni anno l’aumento. Una pessima strategia che sta rovinando Icardi anche nei confronti della società

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>