Linus, ecco perché ho chiuso il mio blog

di Eleonora Costa 1.149 views0

Da 12 anni Linus curava un blog attraverso il quale manteneva i contatti con i suoi fan. Ma dopo tanto tempo il popolare speaker radiofonico ha deciso di chiuderlo. In una lunga intervista pubblicata da Repubblica, Linus spiega i motivi che lo hanno portato a prendere una dura decisione.

Dice Linus:

Io di mestiere non faccio l’editorialista, ho altre responsabilità e compiti, già per condurre il mio programma alla radio tutte le mattine faccio un grande sforzo per non ripetermi. Quello del blog era un impegno importante, gratificante nove volte su dieci, molto bello ma alla fine molto faticoso

E proprio la troppa fatica ha portato il conduttore di Radio Deejay a chiudere il suo blog:

Condividere diventa un problema quando si trasforma in uno strumento offerto a chi ti vuole aggredire. Quindi per evitarlo ti metti a cercare un modo per raccontare cose che siano impermeabili alle rotture di scatole. Ma se cominci a togliere materie e temi, inevitabilmente ti rintani, costruisci uno spazio di sopravvivenza, e però devi cercare sempre cose diverse, non è il mio lavoro

LINUS, È ROTTURA CON RADIO DEEJAY?

Linus commenta la sua decisione anche su Instagram riproponendo l”intervista a Repubblica:

Questa è Repubblica di oggi. Ci si accorge del valore delle cose quando finiscono o non le si ha più. Sono letteralmente sbalordito dalla quantità di cose belle che mi sono arrivate da ogni parte. Ci tengo però a specificare, differentemente da quello che salta agli occhi dall’articolo, che non ho smesso per colpa dei rompiscatole. Non ne avevo, e se c’erano non mi interessava. Ho smesso perché volevo cambiare strada, per essere onesto e non ripetitivo. E perché si smette quando le cose vanno bene. Ma ogni fine è un inizio. A presto. E grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>