Maria de Filippi parla di Morgan a Verissimo: “Spero che le sue dichiarazione pubbliche siano come quelle del privato”

di Redazione 1.059 views0

Lo speciale di Verissimo dallo studio di Amici ha avuto una sola grande protagonista: Maria De Filippi. Intervistata in apertura della trasmissione da Silvia Toffanin, Queen Mary è ritornata a parlare di Morgan e del suo burrascoso abbandono del programma con tutte le polemiche che ne sono seguite.

> MORGAN TORNA AD AMICI 16 IN UN RUOLO DIVERSO? LUI SMENTISCE

La De Filippi ha prima parlato della sua carriera e della sua recente avventura sanremese al Festival. Ancora una volta ha ricordato che era troppo emozionata per godersi questa sfida professionale. Una sfida persa è invece quella di aver scelto Morgan come coach del talent, e lo dimostra appunto il fallimento dell’intesa con la produzione e con i ragazzi. Ecco cosa ha detto Maria De Filippi riguardo al “caso Morgan”:

È andata, quel che doveva succedere è successo. Cosa mi ha lasciato Morgan? Quando lo pensavo ad Amici ce lo vedevo bene, dopo la sua esperienza qui come giudice. Lui mi ha chiesto se poteva venire e io ho pensato che potesse dare qualcosa in più al programma. La sua conoscenza e preparazione si è vista, poi è successo quel che è successo. È stata un’esperienza che non mi ha lasciato male.

> AMBRA ANGIOLINI DIFENDE MORGAN DOPO L’ALLONTANAMENTO DA AMICI

Ma Maria De Filippi rivela qualcosa che ancora non sapevamo sul suo rapporto con Morgan:

Spero in futuro che le sue dichiarazione pubbliche siano come quelle del privato.

> MORGAN SCREDITA MARIA DE FILIPPI SU FACEBOOK

E quando Silvia Toffanin chiede di sapere cosa Morgan le dica in privato, Maria risponde:

Una confessione in privato non la si dice pubblicamente. Se no non sarebbe privata. Se mi sono arrivate le scuse? Pubblicamente no, in privato…Non posso dirlo. Spero solo che quelle pubbliche possano diventare come quelle private. Lui mi dice cose nel privato che non sono proprio uguali a quelle pubbliche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>