Barbara D’Urso contro Fedez, è un finto ribelle

di Fabiana 145 views0

Dopo le vacanze estive è arrivato il momento di tornare al lavoro per Barbara D’Urso. La stakanovista degli studi Mediaset tornerà in tv a partire dal 31 agosto con la diretta di Pomeriggio Cinque e poi riprenderà anche Domenica Live.

Intanto, intervistata dal Corriere della Sera, ha sparato a zero contro Fedez che l’aveva presa di mira e scimmiottata nel suo pezzo Non c’è due senza trash.

Capisco che un giovane senta il bisogno di ribellarsi e contestare. Solo che io alla sua età scendevo in piazza per manifestare contro la violenza alle donne, lui ha messo nel mirino il mio tailleur. Fedez è un finto ribelle.

Ha detto la conduttrice risollevando la polemica cominciata con il rapper qualche mese fa. In effetti, se da una parte la D’Urso è spesso attaccata per il giornalismo pop, per non dire pietoso, è pur vero che nel bene o nel male continua ad essere la campionessa di ascolti Mediaset. Insomma Barbara D’Urso ha un suo pubblico anche giovane.
Quest’estate ho scoperto di avere anche un pubblico giovane. Ventenni che sanno tutto di me, mi seguono, mi imitano.

BARBARA D’URSO, SONO UNA DONNA PIENA DI FRAGILITA’

Ha detto la conduttrice che ha trascorso le vacanze estive in relativo relax rispetto ai suoi ritmi serrati: pare che la conduttrice sia ancora single (anche se questa estate si diceva fosse corteggiata da uno sceicco) nonostante i flirt che le vengono attribuiti di continuo. D’altra parte il lavoro sembra essere la sua priorità e nei suoi programmi riversa tutta la sua verve e il suo incontenibile entusiasmo da napoletana doc.

Ogni tanto il mio corpo si ribella, ma alla fine vinco comunque. Ho condotto con 42 di febbre, il colpo della strega e pure afona.

Ha spiegato la conduttrice che si accinge alla riconquista del piccolo schermo.

Photo Credits | Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>