Mara Venier parla del rapporto difficoltoso con la figlia Elisabetta Ferracini

di Ma.Ma. 7.664 views0

Mara Venier parla del rapporto difficoltoso con la figlia Elisabetta Ferracini in una intervista rilasciata al settimanale Gente: ma la conduttrice veneta, che di recente abbiamo visto come opinionista a L’Isola dei Famosi, non gradisce il titolo della copertina del settimanale e minaccia denunce.

Una bella occasione persa…una bella intervista tra mamma e figlia…..ROVINATA DA UN TITOLO DI COPERTINA AD EFFETTO ……UN VIRGOLETTATO FALSO!!!!fFALSISSIMO….CHE SCHIFO!!!!👎👎👎👎👎👎👎👎👎SEGUE DENUNCIA!!VERGOGNATI DIRETTORE 👎👎👎👎👎👎SEI MADRE ANCHE TU!!!!MI DISPIACE PER MIA FIGLIA @elisabettaferracini

Insomma ne vedremo delle belle ma intanto leggiamo quello che ha detto Mara Venier nei confronti della figlia Elisabetta Ferracini.

Io sono la mamma e lei la figlia. Non esiste la parità: non credo a quelle che fanno le amicone. Io ho sempre raccontato tutto a Lisa ma non per questo viene meno il mio ruolo da genitore che chiedeva rispetto per le regole, per mie scelte, per le mie priorità. Ci sono stati dissapori ripetuti tra noi, come immagino accada in tutte le famiglie, ma nonostante tutto, silenzi e lunghi distacchi compresi, siamo sempre state molto unite. Siamo molto autonome, ma formiamo una bella famiglia

MARIA DE FILIPPI CONTRO ANTONELLA CLERICI PER COLPA DI MARA VENIER?

Alla veneta replica Elisabetta Ferracini:

Sai come è riuscita a rendermi più sicura di me? Il fatto che so di poter contare sempre su mia mamma. Lei è un punto di riferimento al quale non voglio rinunciare. Lo dico consapevole del fatto che stiamo vivendo il momento migliore di madre e figlia

Gente invece titola con tanto di virgolettato dando per scontato che le due, madre e figlia, non si fossero parlate per molto tempo. Una falsità che manda su tutte le furie Mara Venier.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>