Simona Ventura, al Gf Vip lo Stefano Bettarini che conosco

di Fabiana 3.778 views0

E meno male che sono stati sposati e hanno avuto due figli: Simona Ventura torna a parlare del suo ex marito Stefano Bettarini, inspiegabilmente arrivato in finale nella prima (super trash) edizione del Grande Fratello Vip.


E la conduttrice non ha perso l’occasione di sparare a zero sull’ex calciatore.

Non so se quello che abbiamo visto è il meglio di lui, sicuramente ha tirato fuori il Bettarini che ho sempre conosciuto.

Ha risposto con tono diplomatico, ma alquanto chiaro la Ventura intervistata dal Corriere della Sera. Di certo Bettarini non si farà ricordare per aver dato il meglio di sé nella Casa di Cinecittà: dopo aver elencato poco elegantemente la lista delle sue ex amanti (ai tempi del matrimonio con la Ventura), ha causato l’espulsione dal gioco di Clemente Russo, ha versato lacrime per il comportamento, ma si è ben guardato dall’abbandonare volontariamente il gioco.

Nel frattempo si è gettato a ripetizione fra le braccia di Valeria Marini (con cui adesso è ai ferri corti) e ci ha provato con Mariana Rodriguez. Alla fine del gioco dovrà anche fare i conti con una querela da parte della Ventura che si è voluta tutelare dopo le incresciose rilevazioni delle prodezze sessuali del suo ex marito con le sue amanti.

STEFANO BETTARINI, HO TRADITO SIMONA VENTURA CON ANTONELLA MOSETTI

Di certo i rapporti fra la Ventura e Bettarini non sembrano essere tranquilli in questo momento: lui nella casa aveva accusato chiaramente la ex di essere un’accentratrice che non ha mai voluto che lui facesse tv.

STEFANO BETTARINI, SIMONA VENTURA NON VORREBBE CHE FACESSI TV

Per adesso la conduttrice, che sta per tornare in tv con il nuovo programma Selfie, ha voluto in qualche modo non commentare esplicitamente il comportamento dell’ex marito, ma si attendono ulteriori commenti alla fine del Grande Fratello Vip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>