Michelle Hunziker, tutta la verità sulla Maga Berghella

di Ma.Ma. 3.326 views0

Michelle Hunziker torna a parlare della Maga Berghella che a lungo ha frequentato in quello che la stessa showgirl ha più volte definito un periodo buio. Ma oggi che quel periodo è davvero sepolto, la svizzera non ha difficoltà a raccontare di nuovo le difficoltà affrontate dopo la separazione da Eros Ramazzotti, padre della sua primogenita Aurora.

Intervistata da IoDonna, Michelle Hunziker ha detto:

Ero piombata in uno stato di dipendenza identico all’alcolismo. L’incubo che la spaventava di più. Era un salto mortale analogo a quello di papà. Lui era mancato da poco, il matrimonio con Eros Ramazzotti era fallito. Ero una preda facile. Però tutto serve. Perciò: grazie Berghella…

Non può mancare un riferimento all’uomo che le ha fatto nuovamente credere nell’amore, ovvero Tomaso Trussardi:

Del fatto che siamo ancora qui, dell’amore che salva. I putti con le trombe d’oro sono arrivati tardi nel nostro cielo. Ero una single molto indurita, adoravo imiei territori conquistati a fatica. Esistevamo io e mia figlia, punto. Lui mi ha dato la scossa: se non capisci che voglio essere nei primi tre posti della tua vita mi faccio da parte

E sulla primogenita Aurora, Michelle Hunziker dice:

Siamo talmente in simbiosi che mi sono sempre mostrata con le mie debolezze. Sapevo che aveva bisogno della mia imperfezione per combattere quando a scuola le dicevano, scusi la volgarità, ah tua madre me la farei… Certi giornali hanno scritto peggio: confronti velenosi sulle foto in spiaggia tra “la cellulitica Aurora e il fondoschiena di Roberta”. Per un anno mia figlia non ha più messo il due pezzi. Io stavo male e tacevo. Sapevo che poteva farcela. E infatti, con la sua bravura, ha zittito tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>