Marco Borriello è perseguitato dalla ex Belen Rodriguez (e dalle sue multe…)

di Maris Matteucci Commenta

Marco Borriello è stato fermato alla dogana al confine tra Svizzera e Italia per alcune multe non pagate e prese dalla ex Belen Rodriguez

La storia tra Marco Borriello e Belen Rodriguez è ormai finita da un pezzo e se l’argentina fa coppia fissa con il re dei paparazzi Fabrizio Corona, anche l’attaccante della Juventus è felice da quasi un anno ormai al fianco della bellissima Camila Morais.


Eppure i destini dei due ex fidanzati spesso e volentieri si incrociano. Un paio di mesi fa Marco Borriello è stato chiamato a ripercorrere alcune fasi della storia con la sua ex nell’ambito del processo relativo al famoso video hard dell’argentina circolato in rete, e pochi giorni fa (ma è notizia fresca fresca) è stato bloccato alla dogana tra Italia e Svizzera perché sulla sua Mini penderebbero multe per il valore di 800 franchi (circa 650 euro) mai pagate.

MARCO BORRIELLO DIFENDE BELEN RODRIGUEZ IN RELAZIONE AL VIDEO HOT

Niente di strano se non fosse che quelle multe non sono state prese dall’attaccante bianconero ma dalla sua ex Belen Rodriguez quando i due stavano ancora insieme. L’argentina ogni tanto utilizzava la macchina del fidanzato per andare in giro ed evidentemente al volante non teneva proprio un comportamento ineccepibile visto che ha rimediato una sanzione dopo l’altra.

Così alla frontiera Marco Borriello è stato fermato e costretto a pagare le multe arretrate per poter rientrare in Italia (il napoletano era in Svizzera per qualche giorno di relax). L’attaccante non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione in merito e ha sviato sull’argomento: chissà se almeno Belen Rodriguez lo ringraziarerà personalmente per averle, ancora una volta, “prestato soccorso”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>