Noemi Letizia parla di Repubblica

di Redazione 6

oggi si trova costretto ad accusare l'incredibile notorietà che ha avuto Noemi subito dopo l'uscita della notizia..

Ormai è famosa in Italia e all’estero per una cosa che non ha mai avuto: una relazione con il premier Silvio Berlusconi. La repubblica delle banane sceglie i propri personaggi selezionandoli al Grande Fratello o a Uomini e Donne oppure sfogliando presunti e falsi gossip.

E’ il caso di Noemi Letizia, una ragazza di appena 18 anni lanciata dal giornale L’Espresso. Proprio così, il giornale che ha provato a fare lo scoop, oggi si trova costretto ad accusare l’incredibile notorietà che ha avuto Noemi subito dopo l’uscita della notizia.



Noemi Letizia è paparazzata, fotografata ed intervistata e nell’intervista che abbiamo il piacere di ascoltare ci fa capire il livello di maturità di una ragazza di appena 18 anni.

Noemi Letizia parla di Repubblica e di Napoli rimanendo sempre educata anche se non ha voglia di rispondere nuovamente alla domanda che le viene posta dal giornalista sulla base di presunti screzzi tra lei e le figlie di Berlusconi che hanno avuto il piacere di vederle anche a Forte dei Marmi in una recente uscita in spiaggia.

Commenti (6)

  1. vorrei sapere chi ha scritto quest’articolo, ma soprattutto
    che grado di parentela intrattiene con la famiglia berlusconi.
    Probabilmente,in realtà, non è altro che un’ennesimo servo del potere mdiatico e politico vigente nella nostra triste italia.

  2. Per quale motivo? Solo perchè si mette in dubbio la veridicità di uno scoop?

  3. sarebbe lecito mettere in dubbio la veridicità della notizia,
    ma trovo sia servile sottolineare all’interno di ogni articolo
    che si tratta di una menzogna o di una strumentalizzazione…
    dal momento che si mette in dubbio è necessario accettare il fatto
    che potrebbe essere vero come potrebbe essere falso..sarebbe
    ipocrita e fazioso considerarla falsa a prescindere,non credi?

  4. E’ la parola servile che non mi piace…l’intero network è
    libero da ogni forma di politicizzazione…

    qui nessuno è servo…siamo tutti liberi..già il fatto che
    chiunque può crearsi il suo giornale e avere centinaia di migliaia
    di visite ogni giorno significa che c’è liberta..

    qui non c’è censura e come vedi si può discutere apertamente ed
    educatamente…

  5. ma allora aiutami a capire..dal momento che non abbiamo prove tangibili
    sul fatto che berlusconi abbia frequentato sessualmente noemi, a parte
    le menzogne da lui inventate e la reticenza a dare delle risposte-e ciò
    mi farebbe pensare che qualcosa da nscondere ce l’abbia-come può questo sito
    parlare di questo scandalo come di una montatura dei giornali?
    consentimi almeno di dire che fate malinformazione..e questo non fa mai bene..
    non mi riguarda che la parola servile non ti piaccia, a me piace ancorameno
    la disinformazione.

  6. Noi facciamo informazione, se Silvio Berlusconi ha affermato
    di non avere mai avuto una relazione con una minorenne ci crediamo..

    Il lettore ha diritto di pensare e avere le proprie opinioni…

    Il giornalista non deve mettere in dubbio…il giornalista deve
    riportare i fatti…

    Berlusconi ha detto una cosa e noi scriviamo questo..

    I dubbi sollevati dagli altri giornali non ci interessano..

    Noi lavoriamo sulle cose che si possono vedere e sentire…

    Il dubbio lo può avere il lettore non noi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>