Gerry Scotti elogia Belen Rodriguez

di Maris Matteucci Commenta

Gerry Scotti elogia Belen Rodriguez: "E' una grande professionista"...

Una grande professionista, una che non fa le bizze a differenza di tante sue altre colleghe”: così Gerry Scotti, che vediamo da sabato sera in video con il nuovo programma The winner is, parla di Belen Rodriguez con la quale ha potuto lavorare insieme in occasione di Italia’s got talent.

Il presentatore di canale 5 dà il suo parere sulla showgirl argentina in occasione di una intervista rilasciata al settimanale Visto nella quale dice di poter solo parlare bene di Belen con la quale si è sempre trovato particolarmente a suo agio in ambito lavorativo.


So che molti non la vedono di buon occhio – dice Gerry Scotti – ma per quanto mi riguarda è una ragazza semplice ed educata, una che non fa mai le bizze o richieste assurde come molte sue colleghe. E soprattutto, nonostante abbia tutto l’occorrente per fare la diva, non se la tira“. Insomma una ottima compagna di viaggio, secondo il presentatore di The winner is che, se la gravidanza di Belen Rodriguez lo permetterà, lavorerà ancora con l’argentina nella prossima edizione di Italia’s got talent dove a presentare ci sarà anche il confermatissimo Simone Annicchiarico.

BELEN RODRIGUEZ CONFERMATA A ITALIA’S GOT TALENT 4

Gerry Scotti è molto chiaro in proposito: “Se Belen Rodriguez starà bene ci sarà sicuramente: non ho fatto i conti su quando partorirà ma vedere una conduttrice con il pancione mette allegria“. Come sempre nella giuria di Italia’s got talent 4 ci saranno Maria De Filippi e Rudy Zerbi in un trio (che appunto vede anche la presenza di Gerry Scotti) che l’anno scorso ha dato grande soddisfazioni: non a caso Italia’s got talent ha quasi sempre vinto la battaglia degli ascolti con il quotato Ballando con le stelle, programma condotto da Milly Carlucci su Rai 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>