Il principe Harry non può frequentare le ragazze di Gila Ben

di Fabiana Commenta

Il giovane principe è stato ammonito dal sindaco della città di Gila Ben di stare lontano dalle ragazze del posto. Ma lui intanto ha due flirt in corso...

Il principe Harry (d’Inghilterra) è un noto dongiovanni: ribelle e irriverente, al minore dei figli di Carlo a Diana sono stati attribuiti non pochi flirt, anche se quasi tutti regolarmente smentiti.

La pettegola stampa britannica poi ha rilanciato per un certo periodo di tempo il suo presunto (o sperato dai media) flirt con la neo cognata, l’ammiratissima Pippa Middleton che lo folgorò come damigella d’onore di bianco vestita il giorno delle nozze di William e Kate, lo scorso 29 aprile.

Ma pare che tra i due non ci sia mai stato nulla. Nel frattempo Harry ha mollato la sua storica ex, l’ereditiera Chelsy Devy (già ignorata alle nozze di William per stare dietro a Pippa) e sembra che abbia avuto un flirt con la modella di biancheria intima Florence Brundelle Bruce salvo poi mollarla…

ora il Principe, capitano nel reggimento dell’Household Cavalry dell’esercito britannico, si trova per lavoro nel deserto dell’Arizona, per la precisione nella cittadina di Gila Ben dove sta completando il suo addestramento come pilota degli Apache (gli elicotteri di Apocalypse Now tanto per capirci).

Ed è stato avvertito dal sindaco della cittadina di tenersi lontano dalle ragazze del posto: i padri non gradirebbero che le figlie frequentassero un principe dedito al divertimento. Harry è stato avvisato anche alla luce degli ultimi gossip.

Sembra che al momento l’allegro principe stia frequentando due ragazze, come riporta il Sun.

Si tratterebbe di Jessica Donaldson, cameriera in un locale, praticamente sosia della cognata Kate (che ha smentito però il flirt) e di Lindsay Swagerty, “amica” del principe da lui salvata durante un’occasionale caduta in piscina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>