Mia Khalifa e la mascherina alla cacca di cane

di Gio Tuzzi 541 views0

Mia Khalifa è divenuta nota grazie alla sua, seppur breve, carriera nel mondo del porno. Il suo esordio come il suo ritiro hanno scosso talmente tanto l’ambiente in questione che per tutta la durata della sua carriera è stata la pornostar più cercata dei principali siti del settore. Ancora ad oggi riscuote successo, nonostante sia ormai felicemente sposata e lontana da questo settore. Ha aperto anche un canale twitch a cui ha dedicato molto tempo, ma quello che ha portato a far discutere nuovamente di lei è un video risalente al periodo lockdown per covid.

La notizia è talmente incredibile che dopo nemmeno un anno viene nuovamente riportata come evento storico del 2020. Sinceramente a prescindere dal fatto che sia Mia Khalifa o no, qualsiasi persona ripresa a compiere un gesto del genere sarebbe diventata subito memorabile anche se non nel modo migliore. Come avrete ormai notato dal video si vede la persona in questione raccogliere le feci del cane utilizzando la mascherina, in questi casi ci si aspetterebbe che la mascherina finisca in pattumiera insieme al raccolto, ma qui assistiamo all’incredibile: la mascherina viene rimessa al volto dopo essersi guardati attentamente intorno. A parte il disgusto generale chiaro ed i commenti si susseguono tra persone giustamente disgustate e chi commenta in maniera ironica sottolineando in tutti i modi questo gesto. La cosa assurda è che Mia successivamente ha rilasciato una dichiarazione, dopo che il video ormai avesse superato le 8milioni di visual, condicendo che avrebbe preferito fare questo piuttosto che apparire come no mask.

Ero appena tornata da un viaggio e dovevo portare a spasso il mio cane, quindi, sicurezza prima di tutto, ho dovuto indossare la mascherina, come tutti. Sinceramente, preferisco vergognarmi per questo, piuttosto che per non aver indossato la mascherina. Almeno non sono una no-mask!

No Mia, no. In questi casi sarebbe stato consigliabile usare un fazzoletto oppure avere una mascherina di riserva. Considerando la poca distanza da casa era addirittura meglio restare senza mascherina piuttosto, essendo comunque isolata senza nessun assembramento di persone. A quanto pare la reputazione di certi individui non riesce proprio a ripulirsi, dopo che lei stessa ha affermato di aver sofferto per la sua carriera nel porno. Così però cara Mia non ti aiuti, getti benzina sul fuoco per aprire i rubinetti della saccenza delle persone che giustamente ti commentano il gesto in qualsiasi modo possibile, senza ovviamente e giustamente esaltarlo, ma piuttosto condannarlo e ridicolizzarlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>