Francesco Totti contro il gossip, esigo rispetto

di Fabiana 68 views0

Francesco Totti non ne può più: stanco del gossip, esige rispetto. Lo ha detto il capitano della Roma in un’intervista rilasciata a Sky dimostrando a pieno il suo disappunto per i continui pettegolezzi che lo vedono coinvolto insieme alla moglie Ilary Blasi, ex letterina e conduttrice della Iene.
“È normale che quando si è un personaggio pubblico tutti ne parlino” spiega Totti infastidito dai continui gossip sul terzo figlio, o sulle sue presunte amanti o sui presunti amanti di Ilary…

Il capitano della Roma spiega che questi pettegolezzi finiscono per riflettersi non solo sulla vita calcistica, ma soprattutto privata creando alla fine non pochi problemi. Adesso però basta: Francesco Totti ha detto chiaramente che agirà per vie legali se dovessero continuare a circolare ulteriori pettegolezzi che lo vedono coinvolto insieme alla moglie. Che Totti e Ilary siano abituati a essere una coppia al centro dell’attenzione è chiaro, situazione che hanno sempre accettato di buon grado e senza mai cedere troppo alla mondanità o dare adito a pettegolezzi.

FRANCESCO TOTTI HA TRADITO ILARY BLASI CON MARIKA BALDINI?

Pettegolezzi che però sembrano scatenarsi loro malgrado tanto che di sicuro, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il presunto scoop lanciato solo pochi giorni fa dal Mia, concorrente in cerca di popolarità del Grande Fratello 13. Mia ha detto chiaramente che Totti ha, o ha avuto, poco importa alla fine, una relazione con la sua amica Marika Baldini, già concorrente di Tamarreide.

Mia non ha risparmiato nessun dettaglio sulla presunta storia Totti-Marika spiegando di aver anche tentato di convincere l’amica a troncare la relazione con un uomo sposato… e anche se Mia è stata immediatamente smentita da Marika che l’ha accusata di essere una mitomane in cerca di visibilità è anche vero che le ennesime indiscrezioni hanno scatenato la furia di Francesco Totti esausto delle continue chiacchiere sul suo conto…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>