Home » cantante » X Factor, Mika, Morgan, Fedez e Victoria Cabello i nuovi giudici

X Factor, Mika, Morgan, Fedez e Victoria Cabello i nuovi giudici

Spread the love

Che cos’hanno in comune Mika, Morgan, Fedez e Victoria Cabello? Semplice: sono i nuovi giudici della prossima edizione di X Factor 8 presentati ieri a Torino. Dopo settimane di indiscrezioni il quartetto di giudici è stato svelato e le novità non sono poche: già era stato reso noto che la star della scorsa edizione, l’anglo libanese Mika, arrivato lo scorso anno a sostituire Arisa era stato riconfermato nel suo ruolo.

Mika d’altra parte aveva immediatamente conquistato il favore del pubblico con la sua simpatia, il suo savoir fair e il suo carisma.
Il cantante ha voluto ringraziare Morgan considerato ancora una volta l’uomo da battere considerato che l’ex leader dei Bluvertigo ha conquistato sette vittorie nel talent.

All’entusiasmo di Mika fa eco anche l’entusiasmo di Morgan che ha ironizzato sui suoi successi del passato spiegando che forse il segreto del suo successo sta proprio nel fatto di non pensare mai alla vittoria.

C’è da dire che proprio Morgan è l’unico giudice superstite della scorsa edizione: e dire che proprio di recente aveva annunciato di non voler più partecipare ad X Factor e di volersi dedicare alla musica dimostrando di snobbare il talent…

Ad aver mantenuto la promessa di lasciare il programma sono stati Elio e Simona Ventura, in procinto di rimettersi in gioco. A sostituirli sono arrivati Victoria Cabello, ex volto di Mtv che ha all’attivo non poche programmi televisivi e il giovanissimo rapper italiano Fedez.

ELIO, ECCO PERCHÈ NON FARO’ PIU’ X FACTOR

Victoria Cabello ha detto di essere semplicemente entusiasta ed eccitatissima, stesso discorso per Fedez, giovane talento del’hip hop, che solo lo scorso anno aveva partecipato alla trasmissione in veste di guest judge.

E dopo le presentazioni la nuova giuria di X Factor si metterà subito al lavoro per la prima tappa di Audizioni in programma l’8 e 9 giugno al Palazzetto Unipol di Bologna.

Photo Credits |INSTAGRAM

Lascia un commento