Vanna Marchi fa la barista in un locale di Milano

di Ma.Ma. 140 views0

Vi ricordate di Vanna Marchi, l’imbonitrice televisiva condannata a undici anni di reclusione per truffa? Bene, dopo un periodo di buona condotta l’esuberante (?) Vanna è riuscita ad ottenere un lavoro fuori dal carcere che le permetterà di passare qualche ora all’aperto e non dietro le sbarre.



Adesso Vanna fa la barista in un locale di Milano, la Malmaison, che appartiene al fidanzato della figlia Stefania, anche lei arrestata a suo tempo insieme alla madre ma da un anno ai domiciliari. Vanna Marchi adesso fa caffè e cappuccini perché dal carcere le hanno concesso la semilibertà: può rimanere fuori a lavorare dalle 9 del mattino alle 22 ma la sera dovrà poi tornare in carcere a dormire. La donna è stata condannata a undici anni e sei mesi ma visto il comportamento irreprensibile che ha messo in atto da quando è stata trasportata in carcere per lei i tempi di reclusione si sono accorciati.

Nella prima giornata di lavoro come barista Vanna Marchi è stata assistita dal suo avvocato che ha così impedito che la teleimbonitrice potesse essere presa di mira da clienti e passanti. Lo stesso avvocato ha poi precisato che la sua assistita è seriamente pentita per tutto quello che ha fatto in passato e che adesso è profondamente cambiata e pronta a ricominciare (alla veneranda età, aggiungiamo noi, di 70 anni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>