Alfonso Signorini difende Alessia Marcuzzi: quante cattiverie

di Ma.Ma. 186 views0

Alessia Marcuzzi esclusa dal Giubileo: è stata questa l’ultima voce che ha coinvolto la popolare conduttrice dell’Isola dei Famosi 11. Ma Alfonso Signorini, che nel programma di Canale 5 fa l’opinionista insieme a Mara Venier, è sceso in campo in soccorso della romana per sottolineare che la notizia è del tutto infondata. Ecco cosa ha detto il direttore del settimanale Chi a proposito di Alessia Marcuzzi.

LA NOTIZIA DI ALESSIA MARCUZZI ESCLUSA DAL GIUBILEO

Le dichiarazioni arrivano ai microfoni del programma radiofonico Music & cars di Radio 105:

Come al solito le notizie vengono usate ad arte. Ripercorriamo l’iter: non è vero che il Vaticano ha escluso Alessia Marcuzzi dal Giubileo dei Giovani perché lei in realtà un mese e mezzo fa aveva disdetto la propria partecipazione perché era impegnata proprio con l’Isola dei famosi. So che la Marcuzzi ha un’email dell’organizzazione del Giubileo che si dice dispiaciuta per la sua defezione. Come potete vedere non si sa come mai questa notizia sia rimbalzata proprio nel giorno in cui lei era al centro di polemiche sui social. Basta con queste cattiverie

ISOLA DEI FAMOSI 11, SCINTILLE TRA ALESSIA MARCUZZI E SIMONA VENTURA

Prima di Alfonso Signorini, era stata la stessa Alessia Marcuzzi a difendersi sulle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni dicendo:

Se una critica è costruttiva la accetto sempre ma non mi piacciono quelle gratuite o ‘pilotate’. Sono dinamiche che non mi interessano, non ci voglio entrare. Fa tutto parte del gioco ma io volo alto. In un reality è complicato gestire tutto. C’è chi si arrabbia se parli male di un personaggio e chi ti accusa di essere troppo gentile. Come fai sbagli. Però sono abituata e so dosarmi. Qualcuno mi vorrebbe più aggressiva ma so anche che al pubblico piaccio così, leggera e fresca senza essere volgare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>